venerdì 21 aprile 2017

I PARROCI CONTRO IL BIOTESTAMENTO, CAMPANE A MORTO IN MOLISE

LORENZIN: PARTI DA RIPRENDERE IN SENATO, COME IL REGISTRO DAT Singolare protesta dei parroci di sei paesi del Molise contro l'approvazione alla Camera delle norme sul biotestamento, e in particolare sulla Dat, la disposizione anticipata di trattamento. Nelle chiese di Carovilli (Isernia), Castropignano (Campobasso), Duronia (Campobasso), Pietrabbondante (Isernia), Salcito (Campobasso) le campane hanno suonato a morto, e a Pietrabbondante è stato anche affisso un necrologio. Il ministro Lorenzin commenta: la legge sul biotestamento è 'sicuramente una norma importante e molto complessa. Sono però rimasti in sospeso alcuni elementi, a partire dal registro delle Dat, che spero possano essere ripresi al Senato'. 
ansa

Nessun commento: