venerdì 31 marzo 2017

UCRAINA, AUTO ESPLODE, UCCISO COLONNELLO SERVIZI SEGRETI


GLI 007 NON ESCLUDONO LA MANO DEI SEPARATISTI FILORUSSI Un'auto è esplosa nel centro di Mariupol, sud-est ucraino, uccidendo un colonnello dei servizi segreti (Sbu). Lo fanno sapere la stessa Sbu e la procura, che definisce quanto avvenuto un atto terroristico. Il capo dei servizi ucraini per la regione di Donetsk non esclude che dietro vi siano i separatisti del Donbass. Mariupol è un'importante città portuale sul Mar Nero controllata dal governo di Kiev. E' nella regione di Donetsk, nel Donbass, in parte nelle mani dei separatisti filorussi e teatro di un conflitto scoppiato nel 2014 e in cui hanno perso la vita oltre 10mila persone. 
ansa

A MARZO L'INFLAZIONE RALLENTA A +1,4%


A MARZO L'INFLAZIONE RALLENTA A +1,4% 


IL TASSO ANNUO ERA A +1,6% A FEBBRAIO In Italia l'inflazione a marzo rallenta, dopo quattro accelerazioni consecutive. Lo rileva l'Istat nelle stime. I prezzi al consumo sono, infatti, saliti dell'1,4% su base annua. Un ritmo inferiore rispetto a quello registrato a febbraio, quando il tasso annuo si era attestato all'1,6% (il valore più alto da quattro anni). Su base mensile i prezzi restano invece fermi: la variazione congiunturale è nulla.
ansa

GENTILONI, NIENTE AMBIGUITA' SUL LIBERO MERCATO

90 I PRODOTTI EUROPEI NEL MIRINO DEI DAZI DEGLI USA Il G7 di Taormina dovrà rinnovare la fiducia fiducia in una società ed economia aperte, sul libero mercato non devono esserci ambiguità. E' quanto sottolinea il premier Gentiloni, che poi ribadisce che la sfida italiana riguarda l'accelerazione della crescita, conti a posto ed evitare effetti depressivi sull'economia. Nel mirino dei dazi del 100% Usa diversi prodotti europei, tra cui anche la Vespa. Dalla Piaggio, Colaninno commenta: 'gli scooter? Li invieremo dal Vietnam, esportiamo solo il 5% negli Usa, per noi è più danno d'immagine'. Renzi: 'zittiti tutti i nostri populisti che volevano copiare il protezionismo di Trump'. 
ansa

UE AVVERTE LONDRA, 'NON POTRA' SCEGLIERE SOLO PARTI MIGLIORI'

BREXIT,'ONORI GLI IMPEGNI,NIENTE NEGOZIATI CON SINGOLI STATI' L'Europa avverte Londra: non potrà scegliere solo le parti migliori per le relazioni future con l'Ue, su legge nelle linee guida sui negoziati per la Brexit. E il presidente del Consiglio europeo Tusk rimarca che il Regno Unito dovrà onorare tutti i suoi conti e impegni presi da Stato membro. L'Ue è pronta a parlare di un futuro accordo di libero scambio prima che le due parti si intendano sui termini finali della Brexit. Ma non ci saranno negoziati bilaterali fra singoli stati membri e Londra, e i 27 andranno avanti uniti, aggiunge Tusk, secondo cui i negoziati saranno difficili e conflittuali, ma non c'è modo di evitarlo. 

Turismo: Istat, viaggi e vacanze tornano a crescere nel 2016

(ANSA) - ROMA, 31 MAR - Viaggi e vacanze di nuovo in crescita nel 2016: lo certifica l'Istat nel suo report annuale. Si stima che l'anno scorso il numero di viaggi con pernottamento effettuati dai residenti in Italia sia pari a 66 milioni e 55 mila: per la prima volta, dopo sette anni, la variazione è positiva rispetto all'anno precedente (+13,7%). 

Rispetto al 2015, la durata media dei viaggi si riduce lievemente, attestandosi a 5,4 notti (5,6 per quelli di vacanza e 3,5 per quelli di lavoro), per un totale di circa 356 milioni di pernottamenti. Le vacanze brevi (fino a tre pernottamenti), stimate in 29,3 milioni, crescono del 20,7% sul 2015; quelle lunghe, pari a 29,9 milioni, dell'11,3%. Sostanzialmente stabili i viaggi per motivi di lavoro (6,7 milioni). 

Nell'82,8% dei viaggi le destinazioni scelte sono località nazionali. I viaggi all'estero (17,2%) avvengono soprattutto verso i Paesi dell'Unione europea (9,8%). Le vacanze lunghe estive trascorse in Italia hanno come mete preferite la Puglia (12,9%) e l'Emilia-Romagna (11,4%), mentre il Trentino-Alto Adige è al top delle destinazioni in inverno (24,8%) e autunno (16,3%). La Spagna è invece la meta più scelta per le vacanze lunghe all'estero (12%), la Francia per quelle brevi (22,1%), mentre la Germania è il paese più frequentato per motivi di affari (17,4% dei viaggi di lavoro all'estero). Tra i viaggi con mete extra-europee, gli Stati Uniti sono la destinazione preferita per le vacanze lunghe (16,4%), la Cina per i viaggi d'affari (8,4%). 

Nella stagione estiva si concentra il 42,1% dei viaggi e parte per le vacanze circa un terzo della popolazione (+13,7% rispetto all'estate 2015). La durata media delle vacanze estive (7,8 notti) è quasi il doppio di quella degli altri trimestri e sale a 10,3 notti per le vacanze lunghe. 

Gli alloggi privati si confermano la sistemazione preferita (55,6% dei viaggi, 62,1% delle notti), soprattutto per le vacanze lunghe (60,8% dei viaggi, 65% delle notti). Le strutture collettive sono gli alloggi più frequentati per i viaggi di lavoro (75,3% dei viaggi, 61,1% delle notti). 

Oltre la metà dei viaggi viene prenotata direttamente, circa il 42% avviene senza prenotazione e solo il 7% tramite agenzia. La prenotazione via Internet sfiora il 40% dei viaggi (30% di vacanze in più rispetto al 2015). 

Per le vacanze di riposo o svago la scelta cade in prevalenza su mete italiane (48,9%); all'estero, invece, sono più frequenti le visite di carattere culturale al patrimonio artistico, monumentale e archeologico (30,6%). 

L'auto si conferma il mezzo di trasporto più usato per viaggiare (64,2% dei viaggi), soprattutto per le vacanze brevi (76,1%, +33,7% rispetto al 2015). Seguono l'aereo (16,1%) e il treno (10,3%). 

Il numero di escursioni, cioè gli spostamenti in giornata senza pernottamento, è stimato in 74 milioni e 133 mila (+10,4); quasi tutte avvengono in Italia (98,7%), nel 63,3% dei casi per svago, nel 18% per far visita a parenti o amici.


Meteo: torna il maltempo nel week-end, temperature in calo

Sole prevalente anche per la giornata di domani, e acquazzoni sparsi, con un calo delle temperature di 6-8 gradi, per domenica. Sono le previsioni per il week-end del meteorologo Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com. 

"Un vortice di bassa pressione mediterraneo - spiega - porterà un peggioramento delle condizioni meteorologiche proprio nel fine settimana. Domani sarà, a dire il vero, ancora in gran parte asciutto e soleggiato, fatta eccezione per Nordovest e Sardegna". 

Domenica, sempre secondo l'esperto, il peggioramento si concretizzerà su gran parte della Penisola, con la bassa pressione posizionata proprio sul Tirreno. "Piogge e rovesci sparsi anche a sfondo temporalesco - precisa Ferrara - avanzeranno così dalle Isole verso il Centrosud, risultando a tratti più intensi su versanti tirrenici e area ionica, specie della Calabria. Piogge a tratti abbondanti sono previste anche sul Nordovest e in particolare sul Piemonte". 

"Questa perturbazione - concludono da 3bmeteo.com - aprirà ad una fase meteo più dinamica e instabile, che si protrarrà almeno nella prima parte della prossima settimana, quando l'alta pressione sarà temporaneamente sbilanciata sul Nordovest Europa, consentendo qualche nuovo passaggio temporalesco da Nord verso Sud". (ANSA).


La Conad volley non si da per vinta in vista di gara2

REGGIO EMILIA. «Sabato sera ore 20.30 tutti al Bigi per far sì che non sia l’ultima partita dell’anno: vogliamo portare Spoleto alla bella».
A rinnovare l’invito per gara2 dei quarti dei playoff in programma per sabato 1 aprile in via Guasco fra Conad e Monini Spoleto è il consigliere del Volley Tricolore delegato al marketing Loris Migliari che rilancia la promozione firmata con l’Ac Reggiana che permetterà, presentando l’abbonamento granata alla cassa, di acquistare il biglietto ridotto a 7 euro.
Anche gli abbonati della regular season Tricolore avranno diritto al biglietto ridotto, mentre per tutti gli altri posto unico a 10 euro.
«Il tifo è fondamentale per la squadra – spiega Migliari – anche se Spoleto è data per favorita e anche se in gara1 ha confermato il suo valore battendoci per 3-0, al Bigi tutto può accadere. I ragazzi lo sanno, si scende in campo solo per vincere e per portarli alla bella di mercoledì: è vero che le soddisfazioni di quest’anno sono già state tante, ma perché accontentarsi?».
Vietato mollare dunque anche se, ammette Migliari «Felici lo saremo in ogni caso, l’obiettivo stagionale della Pool Promozione con successivo accesso ai playoff ci ha appagato: per una squadra che ha puntato su nuovi inserimenti giovani cercando allo stesso tempo di valorizzare i talenti del territorio come Morgese e Scaltriti, non avremo potuto volere di più. Il fatto stesso di mantenere a Reggio una pallavolo di A2 è per noi motivo d’orgoglio, non è scontato. Il sesto posto di quest’anno su 20 squadre è forse meglio del quinto dello scorso anno su 14, sicuramente non inferiore. Per questo dobbiamo dire grazie alle tante persone, dallo staff agli sponsor ai volontari, che orbitano intorno a noi, così come ai ragazzi».
«Certo gli imprevisti non sono mancati ma il gruppo li ha affrontati al meglio – conclude – in particolare il cambio di
allenatore per motivi extra sportivi è stata un’ulteriore prova di carattere di tutto l’ambiente e in particolare del vice Paolo Zambolin che ha traghettato la squadra dalla gestione Costi a Dall’Olio ottenendo ottimi risultati. Ora vorremmo continuare a divertirci insieme battendo Spoleto».
Gazzetta di Reggio

Pope expected to attend global meeting of families next year in 'Ireland that has changed dramatically'

The Tablet 
(Christopher Lamb)Archbishop Martin joked that he was 'not a gambling man' but said if the Pope does come 'he’ll surprise us, and challenge us' -- Pope Francis is expected to attend next year’s global meeting of families in Dublin, an event that aims to “embrace” those who have failed to live up to the Church’s teaching. 

Vaticano contro Trump: "Agire per far cambiare le sue politiche"

 La Repubblica 
(Andrea Gualtieri) Duro attacco del cardinale Turkson che ha espresso "proccupazione" per la linea della Casa Bianca su immigrazione, ambiente e nucleare. Ma nell'episcopato statunitense c'è una linea più diplomatica -- Dopo le critiche che il Papa aveva rivolto a Trump già in campagna elettorale,  (...) 
Il Vaticano critica la Casa Bianca «Sul clima fa meglio la Cina» (Gian Guido Vecchi, Corriere della Sera) 

Congo (Rep. Dem.) Le représentant du pape et l'Eglise appellent à la fin des atrocités au Kasaï

AFP - VoA 
L'épiscopat congolais et le représentant du pape à Kinshasa ont exhorté jeudi les forces de sécurité à la "retenue" dans la répression d'une rébellion qui agite les provinces du Kasaï au centre de la République démocratique du Congo (RDC).

Comunicado de acción de gracias por el regreso del Pbro. Oscar López Navarro de la Diócesis de Tampico

Conferencia del Episcopado de Mexicano 
La Conferencia del Episcopado Mexicano, da gracias a Dios, se alegra y regocija con la Diócesis de Tampico, por la liberación sana y salva delPbro. Oscar López Navarro, quien había sido privado de su libertad. Nos es grato saber la noticia de su liberación, lamentamos que como sociedad seguimos siendo afectados por la violencia.  Agradecemos a todas las personas sus oraciones, solidaridad y cercanía que como Iglesia nos hicieron sentir.

US First Lady presents International Women of Courage Award to Sister Carolin Tahhan

abouna.org 
US first lady Melania Trump presented the 2017 Secretary of State's International Women of Courage Award to 13 women, including Sister Carolin Tahhan from Syria, on Wednesday, March 29. Sister Carolin was honored for having demonstrated exceptional courage, strength, and leadership in acting to improve the lives of others as well as in helping empower young girls in Syria and working with women displaced by conflict.

Venezuela Cardenal Porras: Sentencia del TSJ nos lleva al "despeñadero de la dictadura"

2001.com.ve 
El cardenal y arzobispo venezolano, Baltazar Porrasdijo este jueves que la sentencia del Tribunal Supremo de Justicia (TSJ) sobre los límites a la inmunidad parlamentaria "lleva al país al despeñadero de la dictadura". El cardenal indicó que el presidente Nicolás Maduro aplica un "sistema totalitario que nos lleva hacia ese despeñadero que es la dictadura, porque sencillamente no se quiere reconocer dónde está la soberanía, que reside en el pueblo que eligió a la Asamblea Nacional".

ARTE, PROSEGUE A FIRENZE PRIMO G7 DELLA CULTURA

 Proseguono oggi a Firenze i lavori del primo G7 della Cultura: Franceschini e gli altri ministri Ue discutono di tutela dei beni, colpiti da terrorismo e calamità naturali.
ansa

MUSICA: MORTO A 64 ANNI FAUSTO MELOLLA DEGLI AVION TRAVEL

E' morto a 64 anni Fausto Mesolella, chitarrista e compositore della Piccola orchestra Avion Travel guidata da Peppe Servillo. 
ansa

RUSSIA-GATE, FLYNN PRONTO A TESTIMONIARE IN CAMBIO IMMUNITÀ

LO SCRIVE IL WSJ. TRUMP, LASCIA VICECAPO STAFF KATIE WALSH L'ex consigliere per la Sicurezza nazionale americano Michael Flynn ha detto all'Fbi e alle commissioni parlamentari che indagano sul Russia-gate di essere disponibile a testimoniare in cambio dell'immunita', secondo quanto scrive il Wall Street Journal. Lascia intanto la vicecapo dello staff della Casa Bianca, la giovane Katie Walsh. 
ansa

AVVOCATO SPARA E UCCIDE CLIENTE NEL SUO STUDIO NEL BRINDISINO

A PRATO TROVATO CADAVERE DAVANTI AL TRIBUNALE, FORSE OMICIDIO Un avvocato ha ucciso un cliente a colpi di pistola nel suo studio legale, per poi chiamare i carabinieri e costituirsi: è successo a Oria, in provincia di Brindisi; tra i due ci sarebbe stata una accesa discussione. A Prato il cadavere di un uomo con colpi d'arma da fuoco è stato trovato davanti al tribunale: si pensa a un omicidio. 
ansa

UCCISO DAL BRANCO, OGGI I DUE FERMATI INTERROGATI DAL GIP

STRETTA SICUREZZA AD ALATRI, CENTRO TUTTO PEDONALE IN WEEKEND E' in programma oggi nel carcere romano di Regina Coeli l'interrogatorio di garanzia dei due fermati per l'omicidio di Emanuele, il giovane massacrato di botte e ucciso dal branco ad Alatri. Il colpo mortale è arrivato alla testa con un oggetto. Per aumentare la sicurezza, da oggi il centro storico della cittadina del Frusinate sarà completamente pedonale nei weekend.
ansa

Truffa vescovo Mazara indagato; legali, chiariremo tutto

"Chiederemo un interrogatorio del Vescovo per chiarire quanto oggi viene contestato dalla Procura di Marsala". Lo ribadiscono gli avvocati Stefano Pellegrino e Nino Caleca che difendono il Vescovo Domenico Mogavero, al quale la Procura ha notificato l'avviso di conclusione delle indagini durate quasi due anni.
    Sono due le accuse mosse nei confronti del prelato: la prima per truffa e l'altra per appropriazione indebita. L'avviso è stato notificato ad altre sei persone.
ansa

Trapani e Mazara, indagati due vescovi. Accuse di abuso, truffa e diffamazione


Nel mirino un conto segreto e una chiesa costata troppo
Tempesta giudiziaria sulle due Curie vescovili della provincia di Trapani. Due distinte indagini giudiziarie, per le quali sono finiti sotto accusa due vescovi siciliani. Avviso di conclusione delle indagini per il vescovo di Mazara, monsignor Domenico Mogavero, e richiesta di rinvio a giudizio per l’ex vescovo di Trapani, monsignore Francesco Miccichè, rimosso nel maggio 2012 da Papa Ratzinger.
lastampa.it

Soldi pubblici per ospitare persone disagiate, parroco a processo

Secondo l’accusa avrebbe percepito indebitamente erogazioni pubbliche. È a processo per un reato ai danni di un ente pubblico un sacerdote che opera in provincia di Ferrara con la sua associazione che da anni accoglie, spesso gratuitamente, persone in difficoltà.
Il “don”, G.L., 65 anni, è accusato di aver ottenuto finanziamenti per ospitare quattro persone nella struttura di cui è rappresentante legale senza però ottemperare a tutte le dovute prescrizioni.
Tutto nasce da alcune verifiche effettuate dalla guardia di finanza nel 2015. In mezzo al gran numero di persone con problemi di tossicodipendenza e salute mentale accolte, sono emerse le posizioni di quattro ospiti per i quali sarebbero stati richiesti all’Ausl di Ferrara rimborsi non dovuti, dal momento che alcuni soggetti non erano presenti nella struttura al momento delle verifiche. In altri casi sarebbero stati richiesti rimborsi al 100% anziché in percentuale inferiore nonostante le persone accolte fossero ricoverate in ospedale.
In sostanza il parroco ospitava persone emarginate e in stato di disagio, per lo più ospiti provenienti dai servizi di igiene mentale, ma sarebbe da provare il fatto che quelle persone, per accudire le quali il don riceveva finanziamenti dall’Asl, erano effettivamente ospitati presso la sua struttura.
E ora l’azienda sanitaria – costituitasi parte civile – contesta al prete 11mila euro di soldi (ma una parte dei quali è già stata stralciata dal processo in quanto attinente ad altra struttura) incamerati da giugno 2015 a gennaio 2016.
“Ma il sacerdote non si è impossessato di nulla”, assicura l’avvocato Barbara Grandi. La difesa sostiene che il tutto discende da errori fatti in buonafede, dovuti alla circostanza che gli ospiti entrano ed escono dalla struttura senza dare la possibilità al servizio di contabilità di verificarne passo per passo gli spostamenti. “Abbiamo voluto andare a dibattimento – aggiunge il legale – proprio per chiarire che l’unica cosa che ha fatto il mio assistito è stata prendersi cura di persone emarginate all’interno di una situazione moloto difficile da gestire”.
Ieri si è tenuta davanti al tribunale collegiale (presidente Vartan Giacomelli, a latere Debora Landolfi e Carlo Lauletta) l’udienza filtro, con l’ammissione tesi e prove. Alla prossima udienza il pm Stefano Longhi esaminerà i testi di accusa e parte civile.
estense.com

Truffa e appropriazione indebita, indagato vescovo immigrofilo

 “Chiederemo un interrogatorio del Vescovo per chiarire quanto oggi viene contestato dalla Procura di Marsala”. Lo ribadiscono gli avvocati Stefano Pellegrino e Nino Caleca che difendono il Vescovo Domenico Mogavero, al quale la Procura ha notificato l’avviso di conclusione delle indagini durate quasi due anni. Sono due le accuse mosse nei confronti del prelato: la prima per truffa e l’altra per appropriazione indebita. L’avviso è stato notificato ad altre sei persone.
Indagato anche don Franco Caruso, ex economo della stessa Diocesi, il cui incarico non è stato più rinnovato da Mogavero quando questi, tra aprile e maggio 2014, si è accorto dei notevoli debiti accumulati negli ultimi anni dalla Curia. Don Franco Caruso, attualmente parroco a Santa Ninfa (Tp), è accusato anche di malversazione.
A Mogavero si contesta di essersi appropriato di circa 180 mila euro, con accredito di somme sul proprio conto corrente e di assegni tratti in proprio favore dai conti correnti intestati alla Diocesi di Mazara. A don Franco Caruso, invece, di essersi appropriato di oltre 120 mila euro mediante il prelievo di somme in contanti, nonché con l’emissione in proprio favore di assegni tratti sui conti correnti della Diocesi.
La malversazione, inoltre, è contestata all’ex economo della Curia in quanto, delegato a operare sui conti correnti della Diocesi e avendo la disponibilità delle somme erogate dalla Cei, invece di destinare il denaro a interventi caritatevoli, avrebbe speso oltre 250 mila euro per altre finalitàParte di questo denaro sarebbe finito a don Vito Caradonna, prete marsalese sospeso a divinis dopo una condanna per tentata violenza sessuale su un uomo e attualmente sotto processo, a Marsala, per circonvenzione di incapace. L’indagine su Mogavero e Caruso, coordinata dal procuratore Alberto Di Pisa, è stata svolta dalla Guardia di finanza. Mogavero è noto per le battaglie condotte a favore dei migranti.  ANSA

Super ricchi in viaggio, valgono 7,3 mld eu. e non badano a spese Bit, ricerca su Luxury Travel

di Mauro Cortesi)  Sono quasi 14 milioni in tutto il mondo le persone che detengono un patrimonio di almeno un milione di dollari (escluso l'immobile di residenza), mentre i billionaire, cioè quelli che sfondano il miliardo di dollari sarebbero 2100. Sono soprattutto loro, i 'Paperoni', quelli che alimentano il mercato dei viaggi di lusso, un settore che nel 2016 è cresciuto di un altro 7% e ha generato un giro di affari di 7,3 miliardi di euro. E che interessa tantissimo il nostro Paese visto che il Luxury Travel rappresenta il 12,2% dei flussi di viaggiatori in Italia, addirittura il 20% se si considerano solo i turisti stranieri. I Super ricchi d'altra parte viaggiano tanto (frequent traveler nel linguaggio degli operatori del settore) sempre di più, e non badano a spese: 3265 euro di media per viaggio/persona. Sono questi alcuni dei dati di uno studio condotto da due ricercatrici della Università Bocconi di Milano che sarà presentato il prossimo 4 aprile nella giornata conclusiva della Bit, la Borsa internazionale del Turismo che si svolge dal 2 al 4 aprile a FieraMilano city.
Il Luxury Travel - sottolineano i primi dati anticipati della ricerca -può contare sul 185 miliardi di euro di fatturato generati da ospitalità alberghiera e crociere di lusso a cui vanno sommati almeno una parte dei 112 miliardi prodotti da food e wine, mentre le crociere si segnalano con un trend in crescita del 5% anche nel 2016. In Europa questo frutta lavoro per 1.700.000 addetti di cui 550.000 solo in Italia.
Ecco l'identikit del 'riccone' (High Net Worth Individuals nel termine tecnico della ricerca): si tratta di persone sulla quarantina, consumatori consapevoli delle loro scelte che danno molta importanza alla famiglia e agli amici, che ambiscono a trovare un equilibrio tra lavoro e vita personale, cheamano le esperienze più che i simboli di status, che percepiscono la ricchezza come mezzo per vivere appieno la vita e che amano i viaggi, l'enogastronomia e, tra gli sport, il golf.
Sono soprattutto statunitensi, cinesi, giapponesi, canadesi (l'Italia nella top ten dei milionari in dollari è al decimo posto) ma sono i nuovi ricchi dei paesi emergenti a segnare il trend più in crescita: India +12,8%, Russia +9%, Paesi del Golfo +4,5%. L'Italia, che risulta stabilmente meta più desiderata dai Luxury Travel stranieri - sottolinea la ricerca - ha ancora margini di miglioramento sia per quanto riguarda gli arrivi, sia per quanto concerne la spesa. Secondo gli esperti del settore, per crescere ancora deve fare leva sulla propria cultura e sulla propria identità rivedendola in chiave contemporanea.).
ansa

La raccolta differenziata spiegata ai più piccoli è una storia di eroi e tanta immondizia

Una storia di eroi, pinguini, pesci dorati e tanta immondizia - dal libro inedito "PLINKI, il mistero di Pesce Dorato" -  nascono i laboratori interattivi per insegnare ai bambini piccoli, (3-6 anni) a distinguere i materiali nelle varie forme e riporli nei relativi cestini in modo divertente e dinamico.
L'educazione ambientale passa anche da qui. Il progetto Plinki nasce da tre mamme in un bar di Trastevere a Roma, tre professioniste: una editrice, Elisabetta De Mattia della casa editrice VEAT, una art director, Francesca Giovanna Paloscia, da anni nel settore della comunicazione visiva e un’illustratrice, Pax Paloscia artista di fama internazionale. L'idea, partita inizialmente per i loro bambini poco più che quattrenni, diventa progetto/laboratorio. Si comincia ora con l’ecosostenibilità ma si potrà andare avanti con giorante dedicate alla gestione delle emozioni, del bullismo, del rapporto con la natura, della diversità, ma anche molto altro. 
Cosa butti? Dove lo metti? Impara con Plinki (28 marzo allaEco di fata Libreria per bambini, l'8 aprile all'Ottimomassimo, altra libreria per bambini) e poi 'Plastica, carta, metalli, vetro e umido. Con Plinki ogni cosa al suo posto (il 28 aprile da Moby Dick, hub culturale) sono i primi appuntamenti dei laboratori che prevedono tra l'altro la lettura animata del libro, la distinzione dei materiali (da un sacco i bambini perscheranno a turno scarti di carta, plastica, metallo e vetro e saranno aiutati a definire i materiali nelle loro diverse forme e materie. Poi li metteranno nei relativi cestini)
ansa

Coraggiosi e di successo, ecco i 7 teatri più piccoli d'Europa

Artisti di strada, piccole compagnie locali, grandi attori e palcoscenici prestigiosi. I contesti in cui l’arte della recitazione può esprimersi sono innumerevoli, eppure oggi il teatro non sta di certo vivendo l’epoca più brillante. Da anni, ormai, i tagli alla cultura stanno portando alla crisi, se non addirittura alla chiusura di molti teatri, soprattutto dei più piccoli, che fanno fatica a restare a galla, l'ultimo caso lo storico teatro Eliseo a Roma su cui Luca Barbareschi ha dato recentemente l'allarme stop. 
In occasione della Giornata Mondiale del Teatro il 27 marzo, ecco una rassegna dei teatri più piccoli d’Europa. Esempi di successo che, nonostante tutto, resistono alla burrasca distinguendosi per la loro originalità e per l’audacia dei fondatori, secondo una selezione del portale Hundredrooms.
Il Moscerino, Pinerolo (Torino), Italia - fondato nel 2014 dal regista Samuel Dossi e dell’attrice Marta De Lorenzis, ha una superficie di appena 35 metri quadrati e può ospitare fino a 30 spettatori. In quella che prima era una vecchia e grigia cantina, si assiste oggi ad ogni forma di creatività, dal teatro classico agli spettacoli musicali, fino ad arrivare al cabaret e alla magia. Il Moscerino non è solo uno spazio di intrattenimento, ma un fulcro culturale che offre visibilità anche a giovani talenti.
Microteatro Ruzafa, Valencia, Spagna - il termine “micro” rispecchia perfettamente le dimensioni di questa struttura di soli 15 posti, dove è possibile assistere a spettacoli di 15 minuti. Una forma di teatro sperimentale, che sta prendendo piede anche in altre città della Spagna e non solo. Le dimensioni ridotte non sono affatto casuali: lo scopo è di far provare sensazioni uniche agli spettatori, che possono avvertire da vicino la passione degli attori. 
La Petite Loge, Parigi, Francia - 25 posti in appena 16 metri quadrati: anche questo teatro promuove una condivisione assoluta di emozioni tra artisti e pubblico. Descritto come un luogo insolito, offre spettacoli di qualità e piacevoli svaghi. Dal palcoscenico della Petite Loge sono passati attori del calibro di Arnaud Ducret e Gaspard Proust. I due Artisti che gestiscono il teatro, Perrine Blondel e David Sauvage, si sono lanciati in questa scommessa per dare spazio a nuovi talenti e per mettere in scena le loro bellissime opere.
Finborough Theatre, Londra, Regno Unito - ha le dimensioni di una stanza che può contenere appena 50 posti. Situato al di sopra di un pub vittoriano nel quartiere Earls Court, è straordinario tanto nella forma quanto nei contenuti. Non riceve finanziamenti, eppure sotto la direzione di Neil McPherson è diventato un ritrovo culturale capace di competere con i più grandi teatri della città. Testi dimenticati del XIX e del XX secolo vengono qui riscoperti e rivalutati, ma anche opere nuove, create in house, vengono messe in scena per un pubblico eterogeneo. 
Teatro Lilli Chapeau, Miltenberg (Francoforte sul Meno), Germania - ha una superficie di 20 metri quadrati e contiene 31 posti a sedere. Nel 2009 è stato ufficialmente riconosciuto come “il più piccolo teatro professionale del mondo”. Sul palcoscenico una sola protagonista: Lilli Chapeau. Una donna intraprendente che nel 2004, assieme al suo compagno Clemens Bauer, decide di fare del suo garage un’arena oggi molto ammirata, in cui ha debuttato con il Faust di Goethe. Circondata all’inizio da semplici amici e parenti, con le sue performance l’attrice è diventata una calamita in grado di attirare un pubblico sempre più vasto. 
Un Teatru, Bucarest, Romania - nato nel 2010 con il fine di riavvicinare le persone al teatro, questa piccola arena si trova nel cuore di Bucarest, in una tea room con pareti scure e innumerevoli libri. Realtà controcorrente, si fonda sull’idea che il teatro altro non è che un incontro fra un attore e uno spettatore e che, per questo, si può ricreare in qualunque luogo. Un Teatru non riceve finanziamenti, è indipendente e vuole dar spazio a giovani artisti che fanno fatica a inserirsi nel mondo selettivo della recitazione. 
Teatro Oskaro Koršunovo, Vilnius, Lituania - esiste dal 1999 e prende il nome dal suo fondatore. Può ospitare un massimo di 70 persone ed è uno spazio anticonvenzionale in cui vanno in scena sia opere classiche che contemporanee. La compagnia che lo gestisce si compone oggi di 15 professionisti. Dal 2004 organizza un festival del teatro, “Sirens”, in grado di attirare gli artisti più importanti d’Europa e del mondo.
ansa

Facebook, prematuro dire se filtro 'fake news' anche in Italia

Il filtro sulle 'fake news' negli Stati Uniti e in Germania "è un test e in quanto tale è un momento di approfondimento della soluzione implementata con organi terzi. Ci permetterà di capire se funziona e come arrivare ad una soluzione finale per un uso di valore per gli utenti. E' prematuro dire quando arriverà nel resto del mondo e anche in Italia": lo ha detto Luca Colombo, country manager di Facebook Italia, a margine del Forum all'ANSA sulla digitalizzazione delle imprese a cui ha partecipato anche il presidente di Confindustria Giovani, Marco Gay.
Colombo si è poi soffermato sulle strategie del social network che è passato da essere 'mobile first' a 'video first'. "Oggi il consumo dei video non può che far riflettere, è la forma di informazione più fruibile e veloce, più delle immagini e del testo - spiega -. Il video sarà sempre più centrale, tra qualche anno potrebbe essere un mix di tante cose, il live streaming e i contenuti. Quale sarà la soluzione prevalente è azzardato dirlo in un mondo in veloce cambiamento".
Nel corso del Forum, Luca Colombo ha lanciato un governo per "accelerare sulla banda larga" e "dare slancio allel imprese"; mentre sui dazi a prodotti europei e Made in Italy ipotizzati da Donald Trump per l'Ad di Facebook Italia "il protezionismo è un mezzo disastro, sta nella missione di Facebook di rendere il mondo aperto e connesso, per tanti attori di questo settore e tante piattaforme digitali è un controsenso". 
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Le app Android verso il sorpasso su Apple

Vola la spesa per le applicazioni Android (Google), tanto che quest'anno per la prima volta supererà quella per le app per iOS, il sistema operativo di iPhone e iPad di Apple. La stima è contenuta nell'ultimo rapporto di AppAnnie, secondo il quale a livello globale nel 2017 gli utenti di smartphone e tablet spenderanno in applicazioni oltre 82 miliardi di dollari. Una spesa in crescita per un mercato florido che, secondo le stime, nel 2021 conterà entrate per oltre 139 miliardi di dollari.
Tra i singoli negozi di applicazioni, spiegano gli analisti, l'App Store di Apple rimarrà saldamente al primo posto nei prossimi cinque anni e genererà una spesa di oltre 60 miliardi di dollari nel 2021. Ma se si somma la spesa per le applicazioni sul Play Store (il negozio ufficiale di Google) e sulle piattaforme di terzi (i negozi di app di Huawei, Xiaomi e Baidu ad esempio), quest'anno per la prima volta le entrate dalle app Android saranno maggiori di quelle della Mela morsicata.
Gli analisti rilevano che l'anno scorso i negozi digitali terzi di app del robottino verde di Google hanno prodotto 10 miliardi di dollari di entrate, mentre quest'anno la cifra raddoppierà.
   
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

G7 cultura, nasce dichiarazione Firenze

 I ministri della Cultura dei Paesi del G7 hanno firmato un documento, la "dichiarazione di Firenze", a conclusione del primo giorno dei lavori del G7 della cultura. Lo ha annunciato il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini nell'incontro con la stampa. "La discussione si è concentrata su molti argomenti, in primo luogo - ha detto - sul patrimonio culturale che è minacciato dal terrorismo e dalle calamità naturali e che la comunità internazionale stessa deve impegnarsi per proteggere e tutelare".
   
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Cannes, Claudia Cardinale 'ritoccata' per il manifesto, è polemica

Caviglie più sottili, vita più stretta, braccia esili, capelli più composti: l'agenzia Bronx di Parigi che ha firmato il poster ufficiale del 70/mo festival di Cannes, elaborando una foto d'epoca di una radiosa Claudia Cardinale che balla a piedi nudi su una terrazza di Roma nel 1959 è finita nell'occhio del ciclone. L'aggettivo più educato su twitter è 'vergogna': l'uso del photoshop su una meravigliosa 21enne Claudia è definito sacrilego oltre che gratuito. Guillemette Gobbi, la direttrice della Bronx che da anni lavora con Cannes per l'affiche del festival (in passato Marilyn Monroe e Paul Newman con la moglie Joanne Woodward) non ha risposto alla polemica, nè lo hanno fatto dal Festival di Cannes forse imbarazzati per il polverone o forse no visto che di immagine artistica si tratta. L''identità visuale' creata da Philippe Savoir (Filifox) su una foto dell'Archivio Cameraphoto Epoche di Getty Images esprime al meglio il segno con cui Cannes vuole celebrare la 70/ma edizione: rosso ardente e oro scintillante.
E proprio questo era piaciuto alla Cardinale che di quella foto - con lei selvaggia e euforica, ora polarizzata di rosso - neppure si ricordava, ha detto alla stampa francese. ''Oltre ad essere onorata e fiera di essere stata scelta per rappresentare la 70/ma edizione di Cannes, sono molto felice per la scelta di questa foto. E' l'immagine stessa che ho di questo Festival: uno scintillio. "Quella danza su un tetto di Roma - racconta - era il 1959. Nessuno ricorda il nome del fotografo, anch'io l'ho dimenticato. Ma quella foto mi rammenta i miei inizi, un'epoca in cui mai avrei immaginato di ritrovarmi un giorno sulle gradinate del più celebre dei Festival. Buon compleanno Cannes!". Il sacrilego ritocco non sembra aver fatto effetto all'78enne autorironica attrice.
Ben diversi in passato i commenti acidi sulla dittatura del photoshop ad esempio della cantante Lorde, dell'attrice Keira Knightley che è impegnata in una battaglia contro la dittatura del marketing e contro gli stereotipi della bellezza 
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Nato, disaccordo con Russia su Ucraina

"Gli alleati e la Russia continuano ad avere un chiaro disaccordo sulla crisi in Ucraina" dove "la situazione della sicurezza resta di profonda preoccupazione" e "le violazioni del cessate-il-fuoco nell' Ucraina Orientale hanno raggiunto livelli record". Lo ha detto il segretario generale Jens Stoltenberg dopo il primo Consiglio Nato-Russia del 2017, durato 4 ore. La tregua è "solo sulla carta" ha detto,, aggiungendo che l'Osce "in settimana" ha riferito di violazioni "quasi due volte al minuto".
   
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Juncker, 'se Trump insiste, exit Ohio'

"La Brexit non è la fine di tutto.
    La dobbiamo rendere l'inizio di qualcosa di nuovo, più forte e migliore. Non è la fine. A molti piacerebbe che fosse così, anche a persone in altri continenti", come "il nuovo presidente degli Stati Uniti è stato felice che ci fosse la Brexit, ed ha chiesto che altri Paesi facessero la stessa cosa. Se continua così promuoverò l'indipendenza dell'Ohio e di Austin Texas dagli Usa". Così il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker al congresso del Ppe a Malta.
   
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Iraq: Onu, 'priotà protezione civili'

"La protezione dei civili deve essere la priorità assoluta". Lo ha affermato oggi il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres dopo le notizie circolate nei giorni scorsi sull'uccisione di decine, e forse centinaia, di civili, in raid aerei della Coalizione internazionale a guida Usa su Mosul in appoggio ad un'offensiva delle forze governative irachene che stanno cercando di strapparla all'Isis.
    Guterres ha fatto questa dichiarazione via Twitter appena arrivato a Baghdad, dove ha in programma colloqui con le massime autorità irachene per recarsi poi nella regione autonoma del Kurdistan.
    Principale argomento dei suoi incontri, ha aggiunto il segretario generale, è "la spaventosa situazione umanitaria sul terreno", che ha visto centinaia di migliaia di civili fuggire da Mosul dall'inizio dell'offensiva lealista, nell'ottobre scorso.
   
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Unicef, aumento bimbi somali malnutriti

Aumentano in Somalia i bambini affetti da malnutrizione acuta grave e colera o diarrea acquosa acuta, ammonisce l'Unicef mobilitata per scongiurare una catastrofe come quella della carestia che ha colpito il Paese africano nel 2011.
    Lo spettro di una carestia minaccia nuovamente la Somalia e "i bambini stanno morendo per malnutrizione, fame, sete e malattie. Durante la carestia del 2011, circa 130.000 bambini sono morti, di cui circa la metà dei prima che la carestia fu dichiarata. Stiamo oggi lavorando con i nostri partner per fare in modo che non accada di nuovo", ha detto Leila Pakkala, direttore regionale dell'Unicef per l'Africa orientale e meridionale in un comunicato.
   
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Scontri a consolato turco Bruxelles

Una serie di scontri tra pro-Erdogan e oppositori curdi sono avvenuti davanti al consolato turco a Bruxelles. Lo riferisce l'agenzia Belga, secondo cui si è sviluppata una rissa con diversi feriti. Non si sa ancora se ci siano stati fermi o arresti e quante persone siano state coinvolte. E' comunque stata aperta un'inchiesta.
   
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Corea Sud, arrestata ex presidente Park

 Si chiude la parabola discendente dell'ex presidente sudcoreana Park Geun-hye. La donna, accusata di corruzione, è stata arrestata dopo che la Corte distrettuale centrale di Seul aveva dato il via libera al suo mandato di arresto. L'agenzia di stampa Yonhap ha aggiunto che la decisione della Corte è arrivata dopo un'audizione durata circa 9 ore.
    Il giudice Kang Bu-young ha riferito ai giornalisti di avere preso una decisione in tal senso in quanto c'è la preoccupazione che l'ex presidente possa distruggere le prove che potrebbero essere usate contro di lei nel futuro dibattimento. Park, 65 anni, era decaduta lo scorso 10 marzo, dopo che la Corte costituzionale aveva validato l'impeachment del 9 dicembre votato dal Parlamento. Tre giorni fa la procura aveva deciso di richiedere un mandato d'arresto, descrivendo "molto seri" gli addebiti, nei suoi confronti. E' accusata di aver agito in collaborazione con la 'sciamana' Choi, anch'essa arrestata, per estorcere donazioni alle società sudcoreane.
   
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Primo insediamento Israele in Cisgiordania da 20 anni

TEL AVIV - Il gabinetto di sicurezza israeliano ha approvato all'unanimità la costruzione di un nuovo insediamento ebraico in Cisgiordania, per mantenere la promessa fatta ai residenti di Amona, un avamposto illegale fatto demolire dalla Corte Suprema nei mesi scorsi. Secondo i media, il nuovo insediamento - il primo da 20 anni a questa parte - sorgerà vicino a quello già esistente di Shiloh, sempre in Cisgiordania, ed è destinato a 2.000 persone. La promessa di costruire un nuovo insediamento fu fatta dal premier Benyamin Netanyahu ai residenti di Amona al momento del loro sgombero forzato. Nelle trattative in corso con l'amministrazione Usa sugli insediamenti in Cisgiordania, Netanyahu - hanno ricordato i media - ha fatto presente agli americani la situazione ed il fatto che per lui fosse impossibile non mantenere la promessa
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

I santi del 31 Marzo 2017


San GUIDO DI POMPOSA   Abate
Nativo di Casamari presso Ravenna, nella seconda metà del X secolo, da giovane si dedicò agli studi vivendo negli agi della vita di famiglia. La sua vita ebbe una svo...
www.santiebeati.it/dettaglio/90844
Santa BALBINA DI ROMA   Martire
Di lei non si hanno molte notizie certe. Secondo la tradizione era figlia del tribuno romano e martire Quirino con cui venne uccisa introno al 130 per poi essere seppellita sulla v...
www.santiebeati.it/dettaglio/47950
San MAURICILLO (MAURILIO)   Vescovo di Milano
Milano, 660-670 circa
www.santiebeati.it/dettaglio/93268
Sant' AGILULFO (AGILOLFO)   Vescovo
m. 751/752
www.santiebeati.it/dettaglio/47960
San BENIAMINO   Diacono e martire
† Ergol, Persia, 420
www.santiebeati.it/dettaglio/48000
Beata NATALIA TULASIEWICZ   Martire
Rzeszów, Polonia, 9 aprile 1906 - Rawensbrück, Germania, 31 marzo 1945
www.santiebeati.it/dettaglio/92951
Beato DANIELE DE UNGRISPACH   Martire camaldolese
† San Mattia di Murano, 31 marzo 1411
Il beato Daniele de Ungrispach, sposo e padre integerrimo, abbandonata leggitimamente la famiglia naturale, si aggregò alla monastica, emulando in qualità di domestic...
www.santiebeati.it/dettaglio/93527
Beata GIOVANNA DI TOLOSA   Contessa, terziaria carmelitana
Sec. XIV-XV
www.santiebeati.it/dettaglio/47970
Beato CRISTOFORO ROBINSON   Martire
Woodside, Inghilterra, 1568 circa - Carlisle, Inghilterra, 31 marzo 1598
www.santiebeati.it/dettaglio/47980
Beato BONAVENTURA (TORNIELLI) DA FORLì   Sacerdote servita
Forlì, 1411 - Udine, 31 marzo 1491
Bonaventura Tornielli, o di Forlì, fu predicatore apostolico ai tempi di Papa Sisto IV. E l'annuncio della Parola divina per mezzo della parola umana fu la sua attività principale,...
www.santiebeati.it/dettaglio/92017

Beato BARTOLOMEO BLANCO   Mercedario
Mercedario di grande santità e virtù, il Beato Bartolomeo Blanco, era tenuto in grande considerazione sia all’interno del proprio Ordine che all’esterno. ...
www.santiebeati.it/dettaglio/93903

30 Marzo 2017 Estrazioni del Lotto - Numeri vincenti 10eLotto

 Ecco le estrazioni del Lotto di oggi: BARI 49 61 42 09 01 CAGLIARI 66 25 69 89 58 FIRENZE 26 29 31 17 74 GENOVA 44 06 67 86 45 MILANO 17 27 88 03 77 NAPOLI 78 62 60 27 09 PALERMO 65 59 52 34 31 ROMA 73 67 06 83 47 TORINO 54 18 86 26 71 VENEZIA 75 04 67 66 46 NAZIONALE 52 78 36 59 28 10eLOTTO - NUMERI VINCENTI 04 06 17 18 25 26 27 29 44 49 54 59 61 62 65 66 67 73 75 78 NUMERO ORO: 49 (ANSA).

DELITTO DI ALATRI, EMANUELE UCCISO DA UN COLPO ALLA TESTA

ORLANDO VALUTA ISPETTORI PER SCARCERAZIONE DI CASTAGNACCI Emanuele Morganti è stato sfigurato dai colpi ricevuti venerdì sera fuori dalla discoteca nella piazza principale di Alatri e ucciso da un fendente alla testa. Lo ha accertato l'autopsia sul corpo del ragazzo. Il ministro della Giustizia Orlando, intanto, valuta l'invio di ispettori per accertare le ragioni per cui uno dei fermati per l'omicidio, Mario Castagnacci di 26 anni, sia stato rimesso in libertà dal Gip di Roma lo stesso giorno della tragedia dopo l'arresto detenzione di droga. (ANSA).


ALITALIA, SI TRATTA A OLTRANZA PER ACCORDO ENTRO IL 13 APRILE

TAVOLO AL MINISTERO, PER CALENDA 'UN'INTESA ORA E' POSSIBILE' Si tratta a oltranza per l'ennesimo salvataggio di Alitalia. Il negoziato no-stop partirà il 6 aprile, il giorno dopo lo sciopero di 24 ore proclemato dai sindacati di categoria. L'intesa va trovata entro il 13. Per il ministro Calenda, 'l'accordo è possibile se i lavora con spirito costruttivo'. Il governo si impegna a lavorare al fianco delle parti per facilitare la convergenza. Per Gubitosi, si può trattare a oltranza ma 'bisogna fare in fretta'. 
ansa

REGIONI IN ROSSO, MIGLIORANO I CONTI MA SANITA' NON ADEGUATA

ERRORI MEDICI PER UN PAZIENTE SU 10, DA OMS UN PIANO GLOBALE Sono migliorati i conti delle 8 regioni italiane in Piano di rientro o commissariate, 'ma lo stesso non può dirsi per la qualità dei servizi erogati. E in 5 di queste regioni il livello delle cure erogate nell'ambito dei Livelli essenziali di assistenza è 'sotto la soglia minima'. Lo segnala il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Intanto almeno un paziente su 10 nella sua vita subisce un danno mentre riceve le cure mediche. Lo rileva l'Oms, che lancia un piano per dimezzare in 5 anni gli errori da un uso sbagliato dei farmaci. 
ansa

BLITZ CONTRO VITALIZI, STANGATA SUI DEPUTATI DEL M5S

42 SOSPESI PER 15 GIORNI. LEGAMI CON MOSCA, E' SCONTRO Dopo il blitz sui sui vitalizi l'Ufficio di presidenza della Camera ha sospeso per 15 giorni i 19 deputati del M5S che lo scorso 22 marzo tentarono di fare irruzione nell'ufficio di presidenza mentre si votavano le delibere sulle pensioni dei parlamentari. Altri 10 giorni sono stati comminati ai pentastellati per le proteste in Aula. E torna la polemica sui legami del movimento con Mosca. 'Né filo-Russia, né filo-Usa, M5s è solo filo-Italia', controbatte Di Battista: 'Cancellare le sanzioni ai russi significa fare gli interessi del nostro Paese', sottolinea il deputato. Arrivano le nuove norme sulle toghe in politica. Via libera da Montecitorio, ora al Senato.
ansa

Cambia valuta per il tuo viaggio!