sabato 8 aprile 2017

Scuola: dal cdm ok a decreti attuativi della riforma. Ecco cosa cambia

Nuove modalità per la maturità (dal 2019) e per diventare insegnanti. Il consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva gli otto decreti attuativi della legge 107 (Buona scuola). I provvedimenti ridisegnano anche l'istruzione professionale, prevedono nuove risorse per il diritto allo studio e introducono novità per l'educazione della fascia 0-6 anni, per le scuole all'estero e per l'inclusione degli alunni disabili. 
"Si completa e si vara definitivamente la riforma della scuola. Rappresenta una notevole iniezione di qualità nella nostra scuola", ha commentato il premier Gentiloni. I provvedimenti "qualificano ulteriormente il sistema di Istruzione del nostro Paese", ha detto la Ministra Valeria Fedeli ricordando che essi "sono il frutto di un lungo lavoro di consultazione" e di un "ampio confronto che è servito a migliorare e arricchire i testi". 
"E' fondamentale dare ai nostri concittadini la sicurezza che il governo mette in pratica, mantiene, sviluppa, le decisioni che hanno caratterizzato l'azione di questi anni. Lo abbiamo fatto oggi sulla scuola, lo faremo domani a Milano con il lancio del progetto Casa Italia per una grande opera di prevenzione nel Paese", aggiunge Gentiloni. 
Ecco cosa cambia:
NUOVA MATURITA' NEL 2019 - Se le novità per i cicli inferiori entreranno in vigore già nel 2018 per la nuova maturità bisognerà aspettare il 2019: c'è bisogno di più tempo, infatti, perché vada a regime l'alternanza scuola lavoro e perché vengano riformulate le nuove prove, dopo la scomparsa del quizzone. Le prove Invalsi, che testeranno anche la conoscenza delle lingue straniere, non saranno incluse né nell'esame di terza media né in quello di diploma, ma saranno obbligatorie per gli studenti. Aumenterà il peso del credito scolastico.

RISORSE PER ASILI NIDO - Ammonta a oltre 600 milioni il pacchetto di risorse stanziate per la delega 0-6 anni che fa transitare dal welfare al sistema educativo e scolastico gli asili nido, assicurando ai Comuni il denaro per la loro gestione.

PER INSEGNARE, DOPO LA LAUREA CONCORSO - Con il nuovo sistema di formazione iniziale e reclutamento chi aspira a fare l'insegnante in tre anni entrerà direttamente in ruolo e la fase transitoria permetterà ai docenti di seconda e terza fascia con 3 anni di servizio di essere stabilizzati.

RESTA TETTO ATTUALE PER CLASSI CON ALUNNI DISABILI - Nel decreto relativo all'inclusione il tetto degli studenti per classe resta quello attuale (con un numero massimo di 20 alunni per classe in presenza di uno studente con grave disabilità), vengono snellite le pratiche burocratiche e garantiti insegnanti di sostegno più formati e preparati.

TRIPLICATE RISORSE PER DIRITTO STUDIO - Passano da 10 a 30 milioni. Serviranno all'erogazione di borse di studio a favore degli studenti iscritti agli ultimi due anni delle Superiori, per l'acquisto di libri di testo, per la mobilita' e il trasporto, per l'accesso a beni e servizi di natura culturale. Esonero dalle tasse scolastiche per gli studenti delle quarte e delle quinte Superiori (si parte nel 2018-2019). Carta dello studente anche per chi frequenta Accademie e conservatori.

RESTYLING ISTRUZIONE PROFESSIONALE - Nei percorsi dell'istruzione professionale arriva il 2+3: biennio unico e triennio unico, superando così l'attuale articolazione dei cosiddetti "due bienni più uno". Gli indirizzi passano da 6 a 11 e vengono rafforzate le attività di laboratorio (comprese le esperienze di scuola-impresa e di bottega-scuola).

VALORIZZAZIONE MADE IN ITALY - Musica e danza, teatro e cinema, pittura, scultura, grafica delle arti decorative e design, scrittura creativa sono alcune delle arti che verranno potenziate negli istituti scolastici. E l'alternanza Scuola-Lavoro potrà essere svolta presso soggetti pubblici e privati che si occupano della conservazione e produzione artistica.

SCUOLE ITALIANE ALL'ESTERO - In arrivo 50 nuovi insegnanti negli istituti italiani oltre confine che potranno partecipare ai bandi relativi al Piano nazionale scuola digitale. Rivisto il periodo di permanenza fuori dei docenti (6+6 con pausa in mezzo, salvo modifiche dell'ultima ora).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Siria, Corea Nord: 'Attacco Usa giustifica la nostra atomica'

Siria (ANSA)Medio Oriente.
Kerry appoggia i raid degli Stati Uniti: 'Bene azione rapida'. Belgio sospende operazioni aeree contro Isis dopo raid Usa.  Ong: raid Coalizione Usa su Raqqa, 20 morti
ansa

Stoccolma: tre arresti in nuovo blitz della polizia

Europa. Procuratore conferma che l'uomo sospettato di avere realizzato l'attentato e' un 39/enne nato in Uzbekistan filo Isis e già noto agli 007 Nel camion killer trovato un oggetto che, secondo la polizia, potrebbe essere una bomba o un ordigno incendiario.
ansa

UZBEKO FILO ISIS L'ATTENTATORE DI STOCCOLMA, NOTO A 007

NEL CAMION-KILLER TROVATA ANCHE UNA BORSA CON ESPLOSIVO L'uomo arrestato ieri nell'ambito delle indagini sull'attacco a Stoccolma, quando un camion ha falciato la folla uccidendo 4 persone davanti a un centro commerciale, è stato identificato formalmente. Nel camion la polizia ha trovato una borsa con dell'esplosivo. I media hanno anche riferito di un secondo arresto, che tuttavia la polizia non ha per ora confermato. Il capo degli 007 svedesi, Anders Thornberg ha detto che 'il sospetto in passato era presente nei nostri file. L'uomo arrestato ha pubblicato su Facebook materiale di propaganda dell'Isis e messo un 'mi piace' a una foto del massacro della maratona di Boston dell'aprile 2013. 
ansa

PAURA A GARDALAND, GIOSTRE FERME CON OSPITI A TESTA IN GIÙ

'RESPONSABILITÀ DI ENEL'. CHE REPLICA, 'NESSUN DISSERVIZIO' Momenti di paura a Gardaland, il parco di divertimenti, nei pressi del lago di Garda, quando una delle giostre si è bloccata con gli ospiti costretti a testa in giù. In particolare una famiglia israeliana, genitori e figli, è stata soccorsa sulla 'sequoia', a 30 metri d'altezza, ma senza alcuna conseguenza. Nessuno è stato soccorso da sanitari. L'ad di Gardaland ha motivato lo stop dell'attrazione con 'un anomalo straordinario sbalzo di energia da parte di Enel'che ha coinvolto ogni area, le attrazioni e i punti di ristoro'. Immediata la precisazione di Enel: 'smentisce di aver avuto alcun disservizio sulle proprie linee che alimentano il Parco Divertimenti'. 
ansa

DOMBROVKSIS, MANOVRA ITALIA IN LINEA CON RACCOMANDAZIONI UE

PADOAN, ILLUSTRATI ANCHE I CONTENUTI DEL DEF E STATO BANCHE Il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis, parlando a La Valletta annuncia che le misure correttive alla manovra illustrate da Padoan 'sono in linea con quello che abbiamo discusso e che ha raccomandato la Commissione' Ue. Dombrovskis ha nominato solo una delle misura, lo split payment del'Iva, 'che ha già migliorato la raccolta dell'Iva e quindi la Commissione l'ha estesa', anche se la proposta di Bruxelles 'deve ancora essere approvata all'unanimità dal Consiglio'. Il ministro Padoan ha aggiornato Dombrovskis e il commissario Moscovici sui contenuti del Def, sui dettagli della manovra correttiva e sullo stato delle banche. 
ansa

ADDIO ALLE ARMI', L'ETA CONSEGNA LA LISTA DEI SUOI ARSENALI

SI CHIUDONO PER LA SPAGNA 40 ANNI DI VIOLENZA, CON 800 MORTI L'Eta ha consegnato alla polizia francese una lista con 12 nascondigli nel sudovest della Francia in cui si trovano i propri depositi di armi: lo riportano i media spagnoli. L'iniziativa conferma l'annuncio di ieri in questo senso e segna la sconfitta definitiva dell'ex gruppo armato basco, che ha rinunciato alla violenza già nel 2011. Si chiudono definitivamente per la Spagna e per il Paese Basco oltre 40 anni di incubo e di violenza, costati oltre 800 morti. 
ansa

PROMESSA SPOSA A 15 ANNI, TOLTA A FAMIGLIA EGIZIANA A TORINO

AVEVA TENTATO SUICIDIO PER EVITARE IL MATRIMONIO COMBINATO Promessa in sposa ad uno sconosciuto di dieci anni più grande di lei. Una studentessa torinese di origini egiziane di 15 anni è stata allontanata dalla famiglia, su provvedimento del Tribunale dei Minori, e inserita in una comunità. La giovane, che per evitare il matrimonio combinato aveva tentato il suicidio tagliandosi le vene dei polsi, si è confidata con una compagna di classe che l'ha convinta a rivolgersi alla polizia per denunciare quanto le stava accadendo. La madre è stata segnalata alla Procura. 
ansa

LEGGE ELETTORALE, RENZI: 'PERCHÉ NON SI FA? MANCANO NUMERI'

'CINQUESTELLE SI DIFENDONO, DA NOI TI PUGNALA TUO COMPAGNO' "Perché non fate la legge elettorale? Perché non abbiamo i numeri". Lo ha detto l'ex premier Renzi, oggi a Bari. Secondo Renzi, che rivendica i risultati ottenuti dal suo governo, "il sistema istituzionale vuole la palude, vuole tutti fermi, perché in Italia sono più abituati a contare i veti e non i voti". Poi l'invito a ritrovare una generosità nel partito perché, osserva, "I cinquestelle qualsiasi cosa accada si chiudono a testuggine, mentre da noi il primo che ti pugnala alle spalle è il tuo compagno di partito". 
ansa

STOCCOLMA, PER POLIZIA L'UOMO ARRESTATO IERI È L'ATTENTATORE

UN UZBEKO. NEL CAMION-KILLER TROVATA UNA BORSA CON ESPLOSIVO L'uomo arrestato ieri nell'ambito delle indagini sull'attacco a Stoccolma - quando un camion killer ha fatto 4 morti nelle strade dello shopping - è stato identificato formalmente come un sospetto di "reato terroristico mediante omicidio": lo ha reso noto un procuratore svedese. Secondo i media, si tratterebbe di un uzbeko di 39 anni. Nel camion piombato sulla folla la polizia ha trovato una borsa con dell'esplosivo. I media hanno anche riferito di un secondo arresto, che tuttavia la polizia non ha per ora confermato. 
ansa

FISCO: ARRIVA LA 'PRECOMPILATA', 800MLN DATI E MOLTI SCONTI

60MLD PER SPESE SANITARIE E BONUS. SI COMPILA DAL 2 MAGGIO Arriva la dichiarazione precompilata del 2017, con una ricca dote di dati - circa 800 milioni di informazioni - che in molti casi si tradurranno in 'sconti' per i contribuenti. Dai 29 mld di spese sanitarie ai 27,8 dei bonifici relativi a incentivi per le ristrutturazioni e bonus energia: questo il valore solo di alcune delle spese sostenute e che ora, già inserite, daranno diritto a sconti fiscali differenziati a seconda se si tratti di detrazioni al 19%, deduzioni o detrazioni da diluire in 10 anni. Dal 2 maggio al 24 luglio sarà possibile fare modifiche o integrazioni e spedire la dichiarazione 730. 
ansa

CASALEGGIO, MINISTRI M5S PRIMA DEL VOTO, NON LI SCELGO IO

'PRONTI A GOVERNARE, MAI RICEVUTO UN EURO DAL MOVIMENTO' "Il Movimento 5 Stelle è pronto a governare. Presenterà la squadra di governo prima delle elezioni" e "non sarò io a definire incarichi di governo". Lo spiega Davide Casaleggio in un'intervista al Fatto Quotidiano in cui respinge l'ipotesi di alleanze: "L'alleato del Movimento 5 Stelle sono i cittadini. L'obiettivo è raggiungere il 40 per cento". Il figlio del co-fondatore del movimento spiega di non sentirsi un leader politico e assicura che la Casaleggio associati "non ha mai ricevuto un euro dal M5S". 
ansa

F1, IN CINA DOMINIO FERRARI NELLE PROVE LIBERE

VETTEL PRECEDE RAIKKONEN, POI LE DUE MERCEDES Sebastian Vettel ha realizzato il miglior tempo nell'ultima sessione di prove libere in vista del Gran Premio di Cina, in programma domani. Il tedesco della Ferrari ha girato in 1'33''336 precedendo il compagno di squadra Kimi Raikkonen (1'33''389). Le Rosse precedono le Mercedes di Valtteri Bottas (1'33''707) e di Lewis Hamilton (1'33'879).(ANSA).

BIRMANIA:COLLISIONE TRAGHETTO-NAVE DA CARICO, 20 MORTI

NELLA ZONA DEL DELTA DEL FIUME AYEYARWADDY, 12 DISPERSI Almeno 20 persone sono morte e oltre 12 risultano disperse in seguito alla collisione, ieri sera, tra un traghetto che trasportava circa 66 persone e una nave da carico nella zona del delta del fiume Ayeyarwaddy, nel sud della Birmania: lo ha reso noto la polizia locale. Trenta persone sono state tratte in salvo dopo che il traghetto si e' capovolto sul fiume Ngawun. La maggior parte dei passeggeri del ferry, che proveniva da Pathein e si dirigeva verso il villaggio di Yakhinekone, stava tornando da un matrimonio. 
ansa

Pasqua: Coldiretti/Ixe', un italiano su quattro in vacanza


 Piu' di un italiano su quattro (27%) ha scelto di andare in vacanza a Pasqua o nei ponti collegati con una netta prevalenza per le destinazioni nazionali scelte dal 23% rispetto a quelle estere dove si recherà appena il 4%. E' quanto emerge dall'analisi Coldiretti /Ixe', secondo cui il clima internazionale non ha frenato la voglia di vacanza degli italiani anche grazie alla possibilità di fortunate combinazioni di ponti primaverili. ''La ricerca della tranquillità favorisce la vacanza in campagna che - sottolinea la Coldiretti - è la vera star di queste vacanze anche grazie ad una Pasqua 'alta' che cade nella bella stagione in cui si assiste nelle campagne al risveglio della natura. Sono oltre 22mila agriturismi presenti in Italia, e di questi ben 3400 si trovano nelle regioni colpite dal sisma per le quali si attende una ripresa. La Coldiretti è impegnata nell'iniziativa "Fai Pasqua da noi!" promossa www.campagnamica.it per favorire una prima ripresa delle presenze nelle aree terremotate''. L'agriturismo è infatti il settore turistico piu' danneggiato dalle scosse con le presenze praticamente azzerate per un crollo di oltre il 90% degli arrivi nelle aziende agricole situate nelle aree del cratere, ma gli effetti - continua la Coldiretti  - si sono sentiti ingiustamente anche su tutti gli agriturismi
attivi nelle quatto regioni. (ANSA).

Terme: Gelli (Pd), può essere risposta a aumento cronicità


(ANSA) - RIOLO TERME (RAVENNA) - La presenza sul territorio di 380 stabilimenti termali in 20 regioni, con oltre 60 mila addetti, può essere utilizzata per dare una risposta in termini di prevenzione, cura e riabilitazione ai problemi del Sistema sanitario nazionale che sempre più spesso si trova a dover fare i conti con l'aumento di malattie croniche, degenerative, invalidanti. Lo ha detto Federico Gelli, membro della Commissione Affari Sociali della Camera e responsabile della Sanità nel PD, in un intervento a Riolo Terme a un incontro internazionale su 'Termalismo attivo - La persona al centro della cura e promotrice del cambiamento', promosso dall'European Association of Patients and Users of Thermal Centres' (Eaptc). In particolare con le Associazioni dei malati reumatici, delle persone con psoriasi, e con rappresentanti di Cittadinanza Attiva. 

Gelli ha fatto riferimento a "un progetto di legge pensato dal Pd per la prossima legislatura. Ci sono le condizioni - ha precisato - per rimetter mano al Ssn. Due indicatori ce lo suggeriscono: 11 milioni di italiani non possono accedervi, mentre 34 miliardi all'anno vengono prelevati dalle tasche dei cittadini come contributi privati (ticket e altro)". 

Secondo Gelli, il Sistema Sanitario Nazionale deve essere ricalibrato in una riforma generale che possa essere efficace per dare una risposta a una domanda di salute e benessere destinata a crescere. "La risposta alle malattie croniche e degenerative - ha concluso - non può essere solo farmacologica o ospedaliera". 

Nell'ambito del congresso Eaptc, cui hanno preso parte il presidente dell'Associazione Curisti francese Jean Pierre Grouzard, che ha portato l'esperienza del suo Paese e Nikolai Khaltaev della Gard-Oms (Alleanza mondiale contro le malattie respiratorie), è stato dato il via a un progetto per definire il 'profilo del paziente italiano fruitore delle terme', al fine di ricalibrare la proposta termale su di esso per verificare se e come un approccio centrato sulla persona del paziente/fruitore possa innescare processi di innovazione e di cambiamento della risorsa terapeutica. Ma anche con l'esigenza di riuscire a intercettare flussi di pazienti/fruitori di altri Paesi. 

Umberto Solimene, presidente della Federazione mondiale del Termalismo (Femtec), ha fornito i numeri attuali, che vedono in Europa oltre 5 milioni di persone che si rivolgono alle cure termali e in Italia circa un milione, il 70,2% di provenienza Asl, il 20,5% privati, l'1,2% Inps.

Arriva il 'bollino blu' per ristoranti a prova di allergie


ROMA, 8 APR - Un 'bollino blu' per ristoranti a prova di allergie, garanzia di sicurezza per i circa 5 milioni di italiani che soffrono di allergie a cibi o intolleranze. Per tutelare la loro salute, infatti, iniziano a Roma e saranno poi estesi in tutta Italia dei corsi ad hoc dedicati a chef e ristoratori, perché possano gestire al meglio gli avventori con allergie offrendo loro menu sicuri e la tranquillità di trovarsi in un locale in cui si conoscono le procedure da attivare in caso di emergenza. 

Accanto alle stelle, alle forchette o ai cappelli che testimoniano la bravura ai fornelli, gli chef italiani potranno dunque esporre d'ora in poi anche il 'bollino blu anti allergie'. Da fine aprile prenderanno il via a Roma, presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore, coordinati da Domenico Schiavino, responsabile del Servizio di Allergologia del Policlinico Gemelli di Roma, e si estenderanno poi in tutta Italia, i primi corsi per educare ristoratori e gestori a ridurre al minimo i rischi per i clienti allergici. Organizzati dalla Società Italiana di Allergologia, Asma e Immunologia Clinica (SIAAIC), i corsi sono stati presentati in occasione del 30/mo congresso SIAAIC a Firenze. L'esigenza di educare chi lavora nella ristorazione "nasce dalla consapevolezza che i pazienti sono in continuo aumento - osserva Giorgio Walter Canonica, presidente SIAAIC -. Gli allergici ai cibi in Italia sono oltre 2 milioni, cui si aggiungono altri 2 milioni di intolleranti a uno o più alimenti. Ma sono moltissime le forme di allergia al cibo che si stanno diffondendo: si stimano per esempio circa 5 milioni di allergici al nichel, un metallo contenuto in vari alimenti, ma anche circa 100.000 persone, in incremento, che non tollerano gli additivi alimentari. La platea di soggetti che possono manifestare disturbi dopo aver mangiato particolari alimenti è talmente vasta che anche i ristoratori sentono l'esigenza di formarsi al riguardo. Ecco perché abbiamo deciso di organizzare specifici corsi". Gli chef verranno informati anche sui problemi posti dagli alimenti 'nascosti' nelle preparazioni in apparenza a prova di allergico, e verranno loro chiarite le reazioni crociate tra alimenti. Inoltre, "alleneremo il personale dei ristoranti a riconoscere le manifestazioni cliniche di allergia alimentare, soprattutto nelle forme più gravi, spiegando che cosa sia necessario fare per intervenire nel modo più corretto", aggiunge Mario Di Gioacchino, vicepresidente SIAAIC. L'obiettivo dei corsi è pure rispondere alla raccomandazione del Regolamento Europeo che suggerisce la presenza di personale formato ad affrontare le allergie tra gli addetti al pubblico. Il fine, concludono gli allergologi, è dunque andare oltre la semplice etichettatura dei 14 gruppi alimentari allergizzanti individuati dall'Ue e per cui è obbligatoria la segnalazione. (ANSA).