sabato 29 aprile 2017

Married Priests Catholic bishops urged to review celibacy rules amid shortage of priests

Regno Unito

The Guardian 

Call for commission to reconsider celibacy as condition of priesthood as number of priests in England and Wales plummets. Catholic bishops in England and Wales are facing a fresh call for a national commission on the ordination of married men amid mounting concern that the church’s celibacy requirement is contributing to a shortage of priests. The call for a review of celibacy as a condition of priesthood comes after Pope Francis

Papa in Egitto: su Tv2000 conferenza stampa integrale volo ritorno alle 22.30 circa

Egitto
Tv2000
Stasera sull’emittente della Cei la conferenza stampa con i giornalisti sul volo papale. La conferenza stampa integrale di Papa Francesco con i giornalisti sul volo di ritorno dal viaggio apostolico in Egitto sarà trasmessa da Tv2000 stasera alle ore 22.30 circa.

Giacomo Dalla Torre eletto Luogotenente del Gran Maestro dell'Ordine di Malta


Italia 

HuffPost 

(Maria Antonietta Calabrò) Tra inglesi e tedeschi, la spunta un italiano. Per accompagnare il lavoro di riforma costituzionale dell'Ordine di Malta, lo SMOM sarà guidato da Fra' Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto che è stato eletto questa mattina Luogotenente del Gran Maestro, investito cioè dell'esercizio dei pieni poteri religiosi e " sovrani", ma in carica , non a vita, ma per un anno. 

Papa desafia católicos a ser exemplo de diálogo e rejeição do extremismo

Egitto
Agência Ecclesia
O Papa Francisco disse hoje no Cairo que a fé deve levar a ajudar os outros, seja qual for a sua religião, e alertou para os “falsos crentes” e o “extremismo”. “A verdadeira fé é a que nos leva a proteger os direitos dos outros, com a mesma força e o mesmo entusiasmo com que defendemos os nossos”, sublinhou, na Missa a que presidiu no estádio da aeronáutica militar, perante milhares de pessoas.

F1: A SOCHI PRIMA FILA TUTTA FERRARI, VETTEL IN POLE

 Prima fila tutta Ferrari nel Gp di Russia, quarta prova del Mondiale di F1 che si corre domani sul circuito di Sochi. Sebastian Vettel ha preceduto il compagno di squadra Kimi Raikkonen. Seconda fila per le due Mercedes con Valtteri Bottas davanti a Lewis Hamilton.
(ANSA).

SPALLETTI ALLA VIGILIA DEL DERBY: SCUDETTO? NULLA D'INTENTATO

 Vigilia del derby Roma-Lazio, Spalletti: 'Lo scudetto? Ci siamo fatti un bel mazzo finora e non lasceremo niente d'intentato'. (ANSA).


RAGAZZA GENOVESE TROVATA MORTA A LONDRA

AVEVA 18 ANNI, ACCERTAMENTI AUTORITÀ LONDINESI Una ragazza genovese di 18 anni è stata trovata morta ieri nel suo appartamento di Londra. La giovane lavorava come cameriera in un pub. È stata la madre della ragazza a dare l'allarme visto che non la sentiva dal 25 aprile. La donna ha contattato alcuni amici della figlia che vivono a Londra per andarla a cercare. È stata una amica a trovare il cadavere. La ragazza, secondo le prime informazioni, non era andata a lavoro perché non si sentiva bene da alcuni giorni. Il sostituto procuratore genovese Federico Manotti ha aperto un fascicolo per atti relativi al decesso. Con ogni probabilità le autorità inglesi procederanno con l'autopsia per chiarire le cause della morte. 
ansa

COREA DEL NORD, COMINCIATE MANOVRE NAVALI USA-COREA SUD

TRUMP: 'NON RISPETTANO LA CINA'. TOKYO FERMA LA METROPOLITANA Sono cominciate le esercitazioni navali comuni tra Corea del Sud e Usa, dopo il fallito lancio di un missile balistico da parte della Corea del nord che ha suscitato la reazione della comunità internazionale. Washington ha inviato nella regione nei giorni scorsi un sommergibile nucleare e una squadriglia di navi da guerra guidata dalla portaerei Carl Vinson in una prova di forza contro le provocazioni di Pyongyang. Trump twitta: 'Hanno mancato di rispetto alla Cina'. Il Giappone in stato di allerta, a Tokyo la metropolitana si ferma per dieci minuti. 
ansa

BERLUSCONI INCIAMPA, DUE PUNTI DI SUTURA AL LABBRO

L'INCIDENTE IN UN LOCALE A PORTOFINO, MEDICATO A MILANO Silvio Berlusconi è stato medicato nella Clinica La Madonnina di Milano per una ferita al labbro superiore riportata in una caduta a Portofino, all'esterno di un locale dove era andato a cena con i figli per festeggiare il compleanno del figlio Piersilvio. Berlusconi è stato già dimesso. Il leader di Forza Italia è salito in auto senza rilasciare dichiarazioni tenendo davanti alla bocca una medicazione bianca, probabilmente con del ghiaccio. Dall'auto si è limitato a fare un cenno di saluto con la mano a fotografi e cameraman in attesa. 
ansa

VIGILIA DELLE PRIMARIE PD, APPELLI AL VOTO E POLEMICHE

ORLANDO: POCO PUBBLICIZZATE. RENZI: SUPERIAMO MILIONE AL VOTO 'Domani non si decide solo quale candidato guiderà il Pd, si decide anche se si ricostruisce il centrosinistra o se si decide di fare un'alleanza con Berlusconi', ha detto Andrea Orlando alla vigilia della sfida delle primarie del Pd. Il ministro ha parlato di una 'campagna clandestina' per la promozione delle primarie. Orfini replica: 'E' andato spesso in tv'. Appello al voto di Renzi: 'Raccogliamo la sfida, superiamo il milione di votanti'. 
ansa

MIGRANTI, ALFANO DIFENDE PM ZUCCARO: HA RAGIONE AL 100%

GENTILONI: 'ONG PREZIOSE, MA LA MAGISTRATURA VADA AVANTI' 'Io do cento per cento di ragione al procuratore Zuccaro, perché ha posto una questione vera', ha detto il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, commentando le dichiarazioni del procuratore capo di Catania Carmelo Zuccaro sui rapporti tra alcune Ong e i trafficanti. Gentiloni: 'Ong preziose, ma la magistratura vada avanti. Non sarà certo il governo a contrastare l'accertamento dei fatti'. Al magistrato arrivano invece critiche da Grasso: 'Pm parla d'indagini fuori ordinamento'. Renzi: 'Avanti con le indagini, solidarietà a PM Catania'. Orlando: 'Su Ong decidono gli atti giudiziari'. Scotto (Mdp): 'Alfano venga in Parlamento'. E Di Maio rincara: 'Perché lo attaccano? indaga sul Cara di Mineo...'. 
ansa

VERTICE SU BREXIT, TUSK: STRAORDINARIA UNITA' DEI 27 LEADER

OK ALLE LINEE GUIDA. JUNCKER CON MERKEL: 'LONDRA SI ILLUDE' Si è concluso il vertice Ue straordinario dedicato alla Brexit. Tusk: 'Voglio sottolineare la straordinaria unità dei 27 leader. Le linee guida Ue sono state adottate immediatamente'. Merkel: 'Nessuna cospirazione contro la Gran Bretagna'. Schaeuble per la linea dura: 'Nulla è gratis, Londra non potrà avere stessi diritti fuori Ue'. Gentiloni: 'La sfida non è solo il negoziato con la Gran Bretagna ma anche il rilancio dell'Unione'. 
ansa

La mappa delle province per occupati e stipendi

 Tasso di occupazione (15-64 anni) per provincia, in base alla classifica stilata dall'Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro nel 2016 (posizioni da uno a 20): Bolzano (72,7%), Bologna (71,8%), Belluno e Modena (68,8%), Parma (68,7), Milano (68,4%), Lecco e Forlì-Cesena (68,3%), Reggio nell'Emilia (68,2%), Siena (67,9%), Cuneo e Pordenone (67,7), Firenze e Pisa (67,5%), Arezzo (67,4%), Lodi (67%), Verbano-Cusio-Ossola (66,8%), Ravenna (66,7%), Ferrara (66,6%), Aosta (66,4%). Roma è al 57 posto della classifica (62,6%). Ultime province per tasso di occupazione sono Palermo (37,4%), Caserta (38%), Napoli (38,6%), Crotone (38,7%), Agrigento (39,1%), Vibo Valentia (39,4%), Catania (39,6%) e Trapani (39,8%). In fondo Reggio Calabria (37,1%). Tasso di occupazione maschile: in testa Bolzano (78,9%), all'ultimo posto Reggio Calabria(44,5%). Tasso d'occupazione femminile: il più elevato nella provincia di Bologna (66,5%), poi Arezzo (64,4%) e Forlì-Cesena (63,3%). Fanalino di coda Napoli (25,5%), Foggia (25,6%) e Agrigento (25,9%). Ultima provincia per tasso di occupazione 'rosa' Barletta-Andria-Trani (24,1%). Tasso di disoccupazione generale: prima provincia Crotone (28,3%), tasso di disoccupazione più basso a Bolzano (3,7%). Stipendi mensili di occupati dipendenti mediamente più elevati per provincia: Bolzano (1.476 euro), Varese (1.471), Monza e Brianza (1.456), Como (1.449 ), Verbano Cusio Ossola (1.434 ), Bologna (1.424 ) e Lodi (1.423). Stipendi mensili di occupati mediamente più bassi per provincia: Olbia-Tempio (1.099 euro), Ogliastra (1.087), Ragusa (1.070). Ultima provincia nella classifica degli stipendi medi Ascoli Piceno (925 euro). (ANSA).

Bolzano 'top' occupati (più 7 su 10), R. Calabria 37%

(di Simona D'Alessio) (ANSA) - ROMA, 29 APR - Bolzano provincia ideale per chance di lavoro e 'peso' della busta paga: è nel capoluogo del Trentino Alto Adige, infatti, che il tasso d'occupazione sfiora il 73% e che la retribuzione media si scopre esser la migliore d'Italia (1.476 euro). Al contrario, in fondo allo Stivale, a Reggio Calabria, meno di 4 persone su 10 risultano impiegate, mentre spetta ad Ascoli Piceno la 'maglia nera' degli stipendi che, mediamente, si fermano a 925 euro. A tracciare la 'road map' del mercato del lavoro nel nostro Paese è lo studio realizzato dall'Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro, presentato oggi al Teatro Augusteo di Napoli, nella giornata conclusiva del IX congresso della categoria. Il dossier conferma lo stato di salute decisamente più confortante delle aree del Settentrione, a scapito del Mezzogiorno: dal secondo posto in giù si collocano le province nelle quali sono occupati più di due terzi della popolazione in età lavorativa ovvero, nell'ordine, Bologna (71,8%), Belluno e Modena (68,8%), Parma (68,7), Milano (68,4%), Lecco e Forlì-Cesena (68,3%), Reggio nell'Emilia (68,2%), Siena (67,9%), Cuneo e Pordenone (67,7), Firenze e Pisa (67,5%), Arezzo (67,4%) e Lodi (67%). Molto distanziata Roma (al numero 57 della classifica), allarmante la condizione lavorativa del capoluogo calabrese (soltanto il 37,1% di persone in attività) e di altri grandi centri del Sud come Palermo (37,4%), Caserta (38%), Napoli (38,6%), Crotone (38,7%), Agrigento (39,1%), Vibo Valentia (39,4%), Catania (39,6%) e Trapani (39,8%). Analizzando, poi, il cosiddetto 'gender gap' (il divario di genere), il report accende i riflettori sul tasso d'occupazione femminile più cospicuo nella provincia di Bologna, dove due terzi delle donne hanno un posto (66,5%), al contrario a Barletta-Andria-Trani le occasioni lavorative 'rosa' sono scarse, giacché a svolgere mansioni fuori casa è meno di un quarto delle abitanti della provincia pugliese (24,1%); percentuali d'occupazione di donne superiori al 63% si registrano anche in altre 3 province, ossia a Bolzano (66,4%), Arezzo (64,4%) e Forlì-Cesena (63,3%), viceversa solamente un quarto del 'gentil sesso' ha incarichi a Napoli (25,5%), Foggia (25,6%) e ad Agrigento (25,9%). Bolzano si rivela, inoltre, 'regina' pure per l'inserimento nel mercato dei 'Neet' (gli under29 che non lavorano, né studiano): soltanto il 9,5% rimane 'al palo', diversamente da quanto accade nella provincia sarda di Medio Campidano (con il 46,2% di ragazzi inoccupati detiene il triste primato della Penisola). E', invece, marchigiana la provincia in cui le buste paga sono mediamente più 'leggere': ad Ascoli Piceno non si va oltre i 925 euro, cifra ben più risicata di quella raggiunta nella 'virtuosa' Bolzano (1.476 euro). Buoni stipendi medi, sottolineano i consulenti del lavoro, vengono percepiti pure a Varese (1.471), Monza e Brianza (1.456), Como (1.449), Verbano Cusio Ossola (1.434), Bologna (1.424) e Lodi (1.423). (ANSA).

"Repubblica.it" sbaglia titolo sui preti sposati e chiesa cattolica

Il sito >>> repubblica.it ha pubblicato un articolo a firma del corrispondente Enrico Franceschini sui preti sposati ma sbaglia il titolo che afferma "Pochi sacerdoti in Inghilterra e Galles, la Chiesa anglicana valuta apertura a sposati".

Nel corpo dell'articolo si evince chiaramente l'errore perché a valutare l'apertura ai preti sposati è la Chiesa Cattolica d'Inghilterra e Galles.!!!!

la redazione
movimento sacerdoti lavoratori sposati
sacerdotisposati@alice.it

Preti sposati / Vescovi cattolici hanno esortato a rivedere le regole del celibato per la crisi dei sacerdoti

Papa Francesco ha segnalato che è aperto alla possibilità di ordinare uomini sposati in condizioni specifiche.

I vescovi cattolici in Inghilterra e Galles stanno affrontando una nuova richiesta per insediareuna commissione nazionale sull'ordinazione degli uomini sposati, a causa della crescente preoccupazione che il requisito del celibato della chiesa contribuisca a  determinare una carenza di sacerdoti.

La richiesta di una revisione del celibato come condizione del sacerdozio viene dopo che Papa Francis ha segnalato lo scorso mese che era aperto alla possibilità di ordinare uomini sposati in condizioni specifiche. La questione dovrebbe essere sollevata al Sinodo del prossimo anno sulle vocazioni. 

Il Movimento internazionale dei sacerdoti lavoratori sposati rinnova la sua richiesta per una commissione nazionale di vescovi, clero e laici con lo scopo di discutere i modi per affrontare la carenza di sacerdoti. "Chiediamo ai vescovi di riconoscere il problema e di esaminare possibili soluzioni per il bene della Chiesa".

"Abbiamo un profilo di età molto avanzato per i sacerdoti in servizio e un basso numero di persone che entrano in seminario. Al momento la situazione, è gestibile. Ma nei prossimi cinque anni la situazione diventerà drammatica. In tutto il mondo si chiudono chiese a causa della carenza di sacerdoti e si uniscono le parrocchie.

Per i preti sposati del Movimento  i commenti di Papa Francesco hanno suggerito una nuova apertura all'idea di sacerdoti sposati. In un'intervista separata, il cardinale Walter Kasper, un teologo tedesco vicino a Francesco, ha detto che il papa ha voluto lasciare la decisione fino alle conferenze dei vescovi locali, aggiungendo che "Non possiamo continuare con la situazione come è attualmente ... Non si può solo continuare a raggruppare sempre più parrocchie in entità sempre più grandi". 

Il celibato è una questione della disciplina della chiesa piuttosto che della dottrina, e i sacerdoti cattolici erano spesso sposati fino al XII secolo. Nel Regno Unito, il clero anglicano sposato che si è unito alla chiesa cattolica in disaccordo per l'ordinazione delle donne ha continuato a servire nelle parrocchie senza problemi. da sacerdoti. Il celibato e il sacerdozio non devono essere considerati incompatibili.

a cura della redazione dei sacerdoti lavoratori sposati 
Prima di ripubblicare il testo segnalare a sacerdotisposati@alice.it 


Giro -6: da Sardegna a Milano,3.614 km in 21 tappe. Ecco elenco tappe

Due crono e 5 arrivi in montagna: una corsa che omaggia l'Italia
(di Adolfo Fantaccini) (ANSA) - ROMA, 29 APR - Dalla Sardegna alla Sicilia, con il naso all'insù fino a Milano, per 3.614,1 km. Il tutto condensato in 21 tappe, fra venerdì (non sabato, come da tradizione) 5 a domenica 28 maggio. Il 100/o Giro d'Italia è una sintesi, ma in chiave moderna, di storia, ricordi, sudore e fatica, un concentrato di storia e sofferenza che lo riportano indietro nel tempo. Dal mattino del 13 maggio 1909, quando scattò la prima edizione, sono passati 107 anni e da allora sono state scritte 99 storie. Per la 100/a gli organizzatori hanno voluto offrire un percorso completo, che tocca 15 regioni e coinvolge anche le due isole principali. 

Due crono individuali, delle quali una finale, quattro arrivi in salita, a cominciare dalla 4/a tappa, che si concluderà sull'Etna, in uno scenario simile a una parodia di Guerre stellari. La 100/a edizione sarà un omaggio all'Italia, visto che non prevede sconfinamenti. Come nel 2015. Quest'anno la corsa rosa, organizzata da Rcs sport-La Gazzetta dello Sport, per la terza volta nella storia, spiccherà il volo dalla Sardegna, da dove è già partita nel 1991 e nel 2007. Poi, si sposterà in Sicilia dove, fra mare e monti, offrirà uno struggente spettacolo di colori e suggestioni. 

Nel Giro 2017 c'è tantissimo sud, ma non la Campania: tornano, invece, Calabria, Basilicata, Puglia, oltre alla stessa Sicilia. La carovana salirà a nord dal versante jonico, poi adriatico, per spostarsi al centro e onorare Gino Bartali (con una partenza dal suo paese, Ponte a Ema), prima di un altro step che porterà a Castellania, la città natale di Fausto Coppi; previsto anche l'arrivo a Tortona, dove l'Airone chiuse per sempre le ali. Dunque, non una scalata da nord a sud come nel 2015, o l'anno scorso, ma una risalita quasi senza sosta, con il Blockhaus che rischia di diventare uno spartiacque. Tuttavia, prima di affrontare il 'colosso' della Maiella, i corridori avranno già dato tanto sull'Etna, in una tappa che taglia in due la Sicilia e rischia di fare già selezione, dopo le prime schermaglie in Sardegna. La tappa del Blockhaus sarà seguita dal giorno di riposo, quindi dalla crono individuale sul percorso denominato Sagrantino stage, da Foligno a Montefalco. 

Nella 14/a tappa è in programma il terzo arrivo in salita sul santuario di Oropa, la 'Montagna Pantani' del 2017. Dopo il terzo giorno di sosta, nell'ultima settimana il percorso prevede altre frazioni durissime, con il massacrante Mortirolo e, a seguire sullo stesso tracciato, il gigantesco Stelvio (Cima Coppi, con i suoi 2.758), prima del Giogo di Santa Maria. La 17/a tappa proporrà l'Aprica e il Tonale, lo storico Pordoi, il Valparola, il Passo Gardena. Nella 19/a tappa il quinto e ultimo arrivo in salita, a Piancavallo; la 20/a tappa, l'ultima di montagna, si concluderà ad Asiago, con il Monte Grappa, prima dell'epilogo dall'autodromo di Monza al Duomo di Milano. 

Questo l'elenco delle 21 tappe del 100/o Giro d'Italia: 

- 1/a tappa, 5 maggio: Alghero-Olbia, km 206 (bassa difficoltà). 

- 2/a tappa, 6 maggio: Olbia-Tortolì, km 221 (bassa difficoltà). 

- 3/a tappa, 7 maggio: Tortolì-Cagliari, km 148 (bassa difficoltà). 

- 4/a tappa, 9 maggio: Cefalù-Etna, km 181 (arrivo in salita, alta difficoltà). 

- 5/a tappa, 10 maggio: Pedara-Messina, km 159 (bassa difficoltà). 

- 6/a tappa, 11 maggio: Reggio Calabria-Terme Luigiane, km 217 (media difficoltà). 

- 7/a tappa, 12 maggio: Castrovillari-Alberobello (Valle d'Itria), km 224 (bassa difficoltà). 

- 8/a tappa, 13 maggio: Molfetta-Peschici, km 189 (media difficoltà). 

- 9/a tappa, 14 maggio: Montenero di Bisaccia-Blockhaus, km 149 (arrivo in salita, alta difficoltà). 

- 10/a tappa, 16 maggio: Foligno-Montefalco, km 39,8 (cronometro individuale). 

- 11/a tappa, 17 maggio: Firenze (Ponte a Ema)-Bagno di Romagna, km 161 (media difficoltà). 

- 12/a tappa, 18 maggio: Forlì-Reggio Emilia, km 234 (bassa difficoltà). 

- 13/a tappa, 19 maggio: Reggio Emilia-Tortona, km 167 (bassa difficoltà). 

- 14/a tappa, 20 maggio: Castellania-Oropa (Biella), km 131 (arrivo in salita, alta difficoltà). 

- 15/a tappa, 21 maggio: Valdengo-Bergamo, km 199 (media difficoltà). 

- 16/a tappa, 23 maggio: Rovetta-Bormio, km 222 (alta difficoltà). 

- 17/a tappa, 24 maggio: Tirano-Canazei (Val di Fassa), km 219 (media difficoltà). 

- 18/a tappa, 25 maggio: Moena (Val di Fassa)-Ortisei/St. Ulrich, km 137 (arrivo in salita, alta difficoltà). 

- 19/a tappa, 26 maggio: San Candido/Innichen-Piancavallo, km 191 (arrivo in salita, alta difficoltà). 

- 20/a tappa, 27 maggio: Pordenone-Asiago, km 190 (alta difficoltà). 

- 21/a tappa, 28 maggio: Monza-Milano, km 29,3 (cronometro individuale). (ANSA).

STAMINA: DAVIDE VANNONI RESTA IN CARCERE

CUSTODIA CAUTELARE DOPO FERMO 3 GIORNI FA Resta in carcere Davide Vannoni. Lo ha deciso il gip Francesca Christillin, che ha disposto un ordine di custodia cautelare, così come richiesto dalla procura di Torino nell'ambito della nuova inchiesta su Stamina. Vannoni era stato fermato tre giorni fa dai carabinieri del Nas. (ANSA).
 TUSK, UNITI PER NEGOZIATI. HOLLANDE: LONDRA PAGHERÀ UN PREZZO Vertice europeo a Bruxelles per definire il mandato negoziale per la Brexit. La sfida non è solo quella di gestirlo bene, ammonisce il premier Gentiloni, ma anche quella di rilanciare l'Unione nei prossimi mesi. E il governo punta a difendere gli interessi italiani, mentre non ci sono grandi pericoli. Parla di unità anche il presidente del Consiglio europeo Tusk, mentre il capo negoziatore Michel Barnier sottolinea che si è pronti, e questa unità nell'affrontare l'uscita della Gran Bretagna "dimostra che stiamo insieme perché abbiamo delle ragioni per stare insieme". Il presidente francese Hollande: Londra dovrà pagare il prezzo della sua scelta, e le elezioni britanniche non cambieranno le basi del negoziato Ue. 
ansa

LE PEN HA DECISO, SE VINCE LEI DUPONT-AIGNAN SARÀ PREMIER

MACRON ATTACCA IL PADRE. HOLLANDE: SARÀ UNA SCELTA SULL'UE A meno di dieci giorni dal voto presidenziale francese, la candidata del Front National, Marine Le Pen, annuncia che nominerà premier il sovranista Dupont-Aignan (Debout la France) in caso di vittoria all'Eliseo. I due hanno siglato un "accordo di governo" per il quinquennio presidenziale. E mentre l'altro candidato, Emmanuel Macron, attacca il padre della leader di Fn per aver detto ad una cerimonia su un poliziotto ucciso che la cerimonia "rendeva omaggio più all'omosessuale che al poliziotto", il presidente uscente Hollande afferma che per i francesi "il voto del 7 maggio sarà una scelta sull'Ue". 
ansa

VERTICE UE SULLA BREXIT, GENTILONI: IN GIOCO RILANCIO UNIONE

 TUSK, UNITI PER NEGOZIATI. HOLLANDE: LONDRA PAGHERÀ UN PREZZO Vertice europeo a Bruxelles per definire il mandato negoziale per la Brexit. La sfida non è solo quella di gestirlo bene, ammonisce il premier Gentiloni, ma anche quella di rilanciare l'Unione nei prossimi mesi. E il governo punta a difendere gli interessi italiani, mentre non ci sono grandi pericoli. Parla di unità anche il presidente del Consiglio europeo Tusk, mentre il capo negoziatore Michel Barnier sottolinea che si è pronti, e questa unità nell'affrontare l'uscita della Gran Bretagna "dimostra che stiamo insieme perché abbiamo delle ragioni per stare insieme". Il presidente francese Hollande: Londra dovrà pagare il prezzo della sua scelta, e le elezioni britanniche non cambieranno le basi del negoziato Ue. 
ansa

GENTILONI, 'ONG SONO PREZIOSE, MA MAGISTRATURA VADA AVANTI'

ALFANO DIFENDE IL PROCURATORE, RENZI CONTRO LA LEGA E M5S "Se ci sono da parte della magistratura informazioni attendibili e credibili, non sarà certo il governo a contrastarle, ma distinguiamo questo dal fatto che per noi l'attività delle organizzazioni di volontariato è preziosa e benvenuta". Così il premier Gentiloni, interpellato dopo le parole del procuratore di Catania su presunti traffici nei soccorsi di migranti. Che intanto incassa dal ministro degli Esteri Alfano parole in sua difesa ('come fanno alcune Ong - si chiede - a spendere tutti questi soldi solo con i finanziamenti dei sostenitori?'). Al magistrato arrivano invece critiche dal presidente del Senato Grasso, mentre l'ex premier Renzi passa all'attacco di Lega e 5Stelle. Orlando: su Ong decidono gli atti giudiziari. 
ansa

Egitto Air Defence Stadium. Saluto al Papa di SB Ibrahim Isaac Sidrak

Sala stampa della Santa Sede
(Stralci del Saluto)
Santità, Sommo Pontefice, 
Papa Francesco, 
La Sua presenza tra di noi ci rallegra e ci benedice. In nome della Chiesa Cattolica in Egitto, e in nome di tutto il caro popolo egiziano, Le presento l’immensa gratitudine e stima per aver accettato l’invito a visitare il nostro amato Paese. La Sua visita e l’accoglienza da parte del popolo egiziano, in tutti i suoi componenti, alla Sua cara persona, si riassumono nelle parole del motto che è stato scelto, ossia “Il Papa della Pace, nell’Egitto della Pace”. 

Ordenan a Lula devolver 26 regalos que recibió como presidente

Brasile
Milenio
Un juez ordenó al gobierno recoger los regalos por considerar que fueron incluidos equivocadamente entre los bienes del acervo particular que Lula retiró de la Presidencia. El juez responsable por la investigación del escándalo de corrupción en la petrolera Petrobras ordenó que el ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva devuelva 26 regalos que recibió como jefe de Estado y que, en su opinión, tendrían que estar en el acervo oficial de la Presidencia.

Il Papa ad Al Azhar: mai violenza in nome di Dio, solo la pace è santa


E’ un “viaggio di unità e fratellanza”: con queste parole rivolte ai giornalisti sul volo papale, Francesco ha voluto definire il suo 18.mo viaggio apostolico, iniziato oggi al Cairo in Egitto. Un viaggio che lo vede “pellegrino di pace” in una terra attraversata da forti tensioni politiche e duramente colpita dal terrorismo. La violenza, infatti, che - come sottolineato nel suo discorso da Papa Francesco e anche dal Grande Imam Al Tayeb - è la negazione di ogni autentica religiosità.

radio vaticana

1 Maggio Festa di San Giuseppe Lavoratore

festa di San Giuseppe Lavoratore

Oggi è la Giornata del ricordo delle vittime di guerre chimiche

Si celebra oggi la 12.ma Giornata della memoria in onore delle vittime delle guerre chimiche. Venti anni fa, il 29 aprile del 1997 entrava in vigore la Convenzione per la proibizione di questo tipo di armi. A sorvegliare sul rispetto della Convenzione è l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (Opac). Realizzate con composti chimici che possono provocare la morte o gravi danni alla pelle, al sistema nervoso e a quello respiratorio, le armi chimiche furono usate per la prima volta, durante la battaglia di Ypres, nel corso della Prima Guerra Mondiale. Dal 1997 a oggi molti passi avanti sono stati fatti dalla Convenzione, ratificata dalla quasi totalità degli Stati. Intanto, il direttore generale dell'Opac, Ahmet Uzumcu, ha annunciato che un team di esperti è pronto ad andare a Khan Sheikhoun, in Siria, per verificare se sia stato usato gas sarin o altre sostanze tossiche nell’attacco che lo scorso 4 aprile ha provocato la morte di 87 persone. La condizione richiesta da Uzumcu è che venga garantita la sicurezza dei tecnici.
radio vaticana

MIGRANTI E ONG, GRASSO: PM PARLA D'INDAGINI FUORI ORDINAMENTO

BRUTI, UN PROCURATORE NON PUÒ DIRE CHE SA MA NON HA LE PROVE "Bisogna parlare delle indagini quando sono concluse non quando sono in corso. Mi pare un po' fuori dall'ordinamento che un magistrato, un procuratore, si possa pronunciare ancora prima che si facciano le indagini". Così il presidente del Senato, Piero Grasso, risponde a proposito delle dichiarazioni del capo della Procura di Catania sull'operato delle Ong nel recupero di migranti tra l'Africa e la Sicilia. E l'ex procuratore di Milano ed ex presidente Anm, Bruti Liberati, aggiunge che 'un procuratore non può dire che sa ma non ha le prove'. Il caso, intanto, approderà nei prossimi giorni al Csm. (ANSA)

BERLUSCONI CADE IN CASA A PORTOFINO, MEDICATO A MILANO

LEADER FI INCIAMPA IN UN TAPPETO, TRE PUNTI DI SUTURA Incidente domestico per Silvio Berlusconi la notte scorsa a Portofino. A quanto si è appreso il leader di Forza Italia è inciampato in un tappeto in casa procurandosi una lieve ferita al labbro superiore. In via precauzionale ha deciso di rientrare a Milano e di farsi medicare alla clinica Madonnina, dove gli sono stati applicati tre punti di sutura. A quanto si apprende, le sue condizioni sono buone. "Niente di grave, è una sciocchezza" ha commentato il suo medico curante, professor Alberto Zangrillo. 
ansa

AL NORD BUSTE PAGA PIU' PESANTI: TOP BOLZANO, ASCOLI IN CODA


A BOLOGNA SONO OCCUPATE 2 DONNE SU 3, A NAPOLI UNA SU QUATTRO Con 1.476 euro mensili, è Bolzano la provincia che, oltre ad avere la disoccupazione più bassa, detiene il primato delle buste paga più pesanti fra i dipendenti. Lo dice l'Osservatorio Statistico dei consulenti del lavoro. Bene anche vari altri centri del Nord: Varese (1.471 euro), Monza e Brianza (1.456), Como (1.449), Verbano Cusio Ossola (1.434), Bologna (1.424) e Lodi (1.423). Fanalino di coda Ascoli Piceno, con una media di 925 euro. Per quanto riguarda l'occupazione femminile, se a Bologna due terzi delle donne svolgono un'attività (66,5%), nel Mezzogiorno la percentuale delle impiegate si assottiglia drasticamente, a Napoli è al 25,5%. 
ansa

PAPA, 'MEGLIO NON CREDENTI CHE FALSI CREDENTI IPOCRITI'

DOPO L'ABBRACCIO ALL'IMAM AL CAIRO, LA MESSA CON I COPTI All'indomani di una giornata segnata in particolare dall'abbraccio con il Grande Imam di Al-Azhar, papa Francesco incontra nel suo viaggio egiziano la comunità copto-cattolica, celebrando la messa nello stadio dell'Aeronautica alla periferia del Cairo. "Per Dio è meglio non credere, che essere un falso credente, un ipocrita!" e "l'unico estremismo ammesso per i credenti è quello della carità", ha detto oggi Bergoglio, dopo che ieri aveva voluto riaffermare con il leader islamico l'impegno di ogni religione per la pace. 
ansa

LAVORO: A BOLOGNA 2 TERZI DONNE OCCUPATE, A NAPOLI SOLO 25%

FANALINO CODA BARLETTA-ANDRIA-TRANI, MENO DI 1/4 IMPIEGATE Il lavoro è rosa nella città dòtta, mentre alle pendici del Vesuvio le donne (ancora) arrancano: il tasso d'occupazione femminile più alto d'Italia si registra nella provincia di Bologna dove due terzi delle donne svolgono un'attività (66,5%). Al contrario, nel Mezzogiorno la percentuale delle impiegate si assottiglia drasticamente: il tasso più basso si rileva a Barletta-Andria-Trani dove lavora meno di un quarto della componente femminile (24,1%), così come circa il 25% è in servizio a Napoli (25,5%), Foggia (25,6%) ed Agrigento (25,9%). Lo si legge nel report realizzato dall'Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro, illustrato stamani al Teatro Augusteo di Napoli. 
ansa

PAPA Francesco ABBRACCIA L'IMAM, 'IL POPULISMO E' CONTRO LA PACE'

OGGI LA MESSA NELLO STADIO CON I COPTI, ATTESI IN 30MILA Tutto nell'immagine dell'abbraccio tra Papa Francesco e il Grande Imam di Al-Azhar, Ahmed Al Tayyib il senso della prima giornata di Bergoglio in Egitto: dire no al terrorismo e riaffermare l'impegno di ogni religione per la pace. Il terrorismo - ha detto il Papa - è "la negazione di ogni vera religiosità". E "il populismo demagogico non aiuta la pace". "L'islam non è una religione del terrorismo" come non lo sono il cristianesimo e l'ebraismo, ha sottolineato l'Imam. Oggi per il papa la messa con la comunità copto-cattolica nello stadio dell'Aeronautica, attese 30mila persone.
ansa 

FALLISCE NUOVO TEST COREA NORD, TRUMP: NON RISPETTANO CINA

ALTA TENSIONE CON GLI USA, TOKYO FERMA LA METRO 10 MINUTI E' fallito il nuovo test missilistico che la Corea del Nord ha fatto ieri sera lanciando una nuova sfida agli Stati Uniti, che poche ore prima, al Consiglio di sicurezza Onu, avevano aperto al negoziato pur lasciando "tutte le opzioni sul tavolo", compresa quella militare. Il razzo è esploso in volo prima di oltrepassare i confini nordcoreani. Trump twitta: "hanno mancato di rispetto alla Cina", e i media prevedono nuove prove di forza. Il Giappone in stato di allerta, a Tokyo la metropolitana si ferma per dieci minuti. 
ansa

I santi del 29 Aprile 2017


Santa CATERINA DA SIENA   Vergine e dottore della Chiesa, patrona d'Italia - Festa 
Siena, 25 marzo 1347 - Roma, 29 aprile 1380
«Niuno Stato si può conservare nella legge civile in stato di grazia senza la santa giustizia»: queste alcune delle parole che hanno reso questa santa, patrona d...


San TICHICO    


MADONNNA DEL SANGUE   Venerata a Re (VB) 
Miracolo del 29 aprile 1494


Sant' ACARDO   Abate 
m. 1172


Sant' ANTONIO KIM SONG-U   Catechista e martire 
Gusan, Corea del Sud, 1795 – Tangkogae, Corea del Sud, 29 aprile 1841


Sant' UGO DI CLUNY   Abate 
Brionnais (Autun), 1024 - Cluny (Francia), 29 aprile 1109
Ugo il Grande fu il quarto abate della celebre abbazia benedettina di Cluny, centro della rinascita religiosa, e non solo, che investì l'Europa dell'XI secolo. Nato nel 1024, elett...


San SEVERO DI NAPOLI   Vescovo 
Napoli, † 29 aprile 409
Della sua vita antecedente al ministero episcopale non sappiamo quasi nulla. Guidò la Chiesa campana dal febbraio 363 al 29 aprile 409. La sua opera si svolse in un periodo di rito...


San CRISTINO   Martire 


San TORPETE (TORPES, TORPè)   Martire 
Sec. I


Beato GIOVANNI VARGAS   Mercedario, martire 
XVI secolo
Dalla Spagna, il mercedario Beato Giovanni Vargas, passò in America a Santa Marta nel 1533 e poco dopo nel 1537 in Perù. Fu colui che convocò un’assemblea nel convento del Cusco ne...



Beata ITALA MELA   Oblata benedettina 
La Spezia, 28 agosto 1904 - La Spezia, 29 aprile 1957
Una mistica dedita alla contemplazione del inondo e all'approfondimento della dimensione trinitaria della vita cristiana: così può essere sintetizzata la testimonianz...

1 Maggio: Federalberghi, 7 milioni di italiani in vacanza

ROMA - Saranno 7 milioni e 211 mila i viaggiatori che si concederanno un break primaverile in occasione del Ponte del 1 Maggio, cifra che corrisponde all'11,9% degli italiani. Il 93,2% rimarrà in Italia. Il giro di affari si aggirerà sui 2 miliardi di euro. Emerge dalle rilevazioni di Federalberghi. Le destinazioni preferite saranno le località di mare (41% della domanda), le località d'arte (26,8%), la montagna (12,4%), i laghi (5,1%) e le terme (1,3%).  "Il ponte del Primo maggio offre agli italiani un'ulteriore occasione per poter programmare un viaggio, seppur breve, subito dopo la Pasqua e la festività del 25 aprile" spiega il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca. "Anche in questa occasione - sottolinea - la maggior parte dei viaggiatori privilegerà l'Italia come destinazione del proprio viaggio, contribuendo così a dare impulso ad un mercato turistico interno da tempo provato dalla crisi". "Si tratta di una timida ripresa - conclude Bocca - che va guardata con ottimismo ma anche con lungimiranza: solo prevedendo politiche concrete di supporto per il comparto si procederà nella direzione giusta e adeguata a sostenere la crescita"
Ponti fanno bene a turismo, ad aprile 21,2 mln pernottamenti - I Ponti di primavera danno la spinta al turismo italiano: ad aprile, grazie alla cadenza ravvicinata della Pasqua e il 25 aprile, si stimano circa 21,2 milioni di pernottamenti (+5% sul 2016) che hanno generato 2,5 miliardi di euro di consumi turistici. Ed anche l'ultimo ponte di primavera - quello del 1 maggio - dovrebbe chiudersi in crescita, con 5 milioni di presenze (il 2,2% in più sul 2016) e un giro d'affari di circa 500 milioni di euro. Emerge dal rapporto preconsuntivo su aprile e dall'indagine previsionale per il ponte del primo maggio condotto da Cst - Centro Studi Turistici per Assoturismo Confesercenti. Complessivamente, ad aprile, si sono registrate un milione di presenze in più sullo stesso anno.
Milano, Catania, Roma, Palermo sono le regine del ponte - Milano, Catania, Roma, Palermo sono le regine del ponte del 1 maggio, per il terzo anno consecutivo. Almeno stando alla classifica delle mete più gettonate effettuata dal motore di ricerca viaggi www.kayak.it analizzando le ricerche degli italiani negli ultimi sei mesi. I viaggi verso il sud Italia sono molto popolari durante questo ponte primaverile: quest'anno, infatti, la Sicilia è rappresentata nella top 10 da tre città (Catania, Palermo, Trapani) ed è affiancata dalla Campania con Napoli, dalla Puglia con Bari e dalla Sardegna con Cagliari. A rappresentare il nord, invece, compaiono Milano in prima posizione, Torino in sesta e la romantica Venezia in ottava. All'estero la popolarità di Londra non conosce crisi per il 1 maggio: la capitale inglese domina stabilmente la classifica dal 2015. Al secondo posto New York, l'unica destinazione extraeuropea della top 10 del 2017. Rispetto a due anni fa, la popolarità di Parigi è calata: la capitale francese è passata dal terzo posto del 2015 al sesto. Il Paese europeo più amato risulta essere la Spagna, presente in classifica con ben tre destinazioni: Ibiza, Barcellona e Madrid. Quest'anno, inoltre, fanno il loro ingresso due mete amatissime tra movida a mare cristallino: Ibiza e Mykonos.
ITALIA                                                          MONDO
1.Milano                                                       1.Londra
2.Catania                                                     2.New York
3.Roma                                                        3.Amsterdam
4.Palermo                                                    4.Ibiza
5.Napoli                                                       5.Barcellona
6.Torino                                                       6.Parigi
7.Bari                                                          7.Madrid
8.Venezia                                                    8.Budapest
9.Trapani                                                    9.Mykonos
10.Cagliari                                                  10.Praga


Mostre: L'uomo e la Terra negli scatti di Burtynsky


 "L'uomo e la terra" è il titolo della mostra del celebre fotografo canadese Edward Burtynsky che è allestita al Centro Saint-Benin di Aosta fino al 24 settembre. In esposizione ci sono 30 fotografie a colori, di grande formato, che rappresentano immensi scenari dal mondo (Stati Uniti, Bangladesh, Italia, Cina, Australia, Portogallo) "fotografati con una tecnica raffinata che conferisce alle immagini un'eccezionale forza pittorica". 

Nato nel 1955 a St.Catharines (Ontario), si è diplomato in arti grafiche al Ryerson Polytechnic University e si è laureato al Niagara College. Le sue opere sono custodite nei maggiori musei mondiali, tra cui la National Gallery of Canada, la Bibliothèque Nationale de France di Parigi, il Museum of Modern Art e il Guggenheim Museum di New York. 

Burtynsky - si legge nella presentazione - "ha il dono raro di esplicitare la relazione delicatissima e fondamentale tra l'uomo e la terra componendo immagini di straordinaria qualità estetica; discostandosi da un atteggiamento apertamente militante, le sue fotografie non vogliono proporre tesi precostituite, ma piuttosto suggerire un'osservazione nuova, che ci induca a considerare quanto la relazione uomo-ambiente sia fortemente ambivalente". E' docente di arte fotografica, pubblica sui principali periodici di settore, ha vinto numerosi premi ed è membro del consiglio di amministrazione di Contact, il festival internazionale della fotografia di Toronto, e della galleria del Ryerson Image Centre. Nel 2006 è stato insignito del titolo di Ufficiale dell'Ordine del Canada e detiene sei dottorati honoris causa.(ANSA).

1 Maggio: Milano, Catania, Roma, Palermo mete preferite. Kayak.it, all'estero dominano Londra e New York, cala Parig


 Milano, Catania, Roma, Palermo sono le regine del ponte del 1 maggio, per il terzo anno consecutivo. Almeno stando alla classifica delle mete più gettonate effettuata dal motore di ricerca viaggi Kayak.it analizzando le ricerche degli italiani negli ultimi sei mesi. 

I viaggi verso il sud Italia sono molto popolari durante questo ponte primaverile: quest'anno, infatti, la Sicilia è rappresentata nella top 10 da tre città (Catania, Palermo, Trapani) ed è affiancata dalla Campania con Napoli, dalla Puglia con Bari e dalla Sardegna con Cagliari. A rappresentare il nord, invece, compaiono Milano in prima posizione, Torino in sesta e la romantica Venezia in ottava. 

All'estero la popolarità di Londra non conosce crisi per il 1 maggio: la capitale inglese domina stabilmente la classifica dal 2015. Al secondo posto New York, l'unica destinazione extraeuropea della top 10 del 2017. Rispetto a due anni fa, la popolarità di Parigi è calata: la capitale francese è passata dal terzo posto del 2015 al sesto. 

Il Paese europeo più amato risulta essere la Spagna, presente in classifica con ben tre destinazioni: Ibiza, Barcellona e Madrid. Quest'anno, inoltre, fanno il loro ingresso due mete amatissime tra movida a mare cristallino: Ibiza e Mykonos. 

ITALIA MONDO 

1.Milano 1.Londra 

2.Catania 2.New York 

3.Roma 3.Amsterdam 

4.Palermo 4.Ibiza 

5.Napoli 5.Barcellona 

6.Torino 6.Parigi 

7.Bari 7.Madrid 

8.Venezia 8.Budapest 

9.Trapani 9.Mykonos 

10.Cagliari 10.Praga

ansa

BANKITALIA, FAMIGLIE E IMPRESE MIGLIORANO NEL RIPAGARE DEBITI

SEMPRE PIU' VICINI AI LIVELLI PRE-CRISI, IN CALO I FALLIMENTI Migliora la capacità di famiglie e imprese di ripagare i propri debiti; con effetti positivi sui bilanci bancari. Lo sottolinea la Bankitalia nel rapporto sulla stabilità finanziaria: le insolvenze di famiglie e imprese tornano ad avvicinarsi ai livelli pre-crisi, e il tasso di deterioramento dei prestiti alle famiglie ha raggiunto il livello minimo dell'ultimo decennio. Il sistema bancario tuttavia mostra "segnali di miglioramento" ma "rimane esposto a rischi rilevanti". 
ansa

TENSIONE CON LA COREA DEL NORD, PER TRUMP GUERRA POSSIBILE

USA CONFIDANO IN MEDIAZIONE CINA, MA DIPLOMAZIA E' DIFFICILE In un'intervista per i suoi primi cento giorni alla Casa Bianca, il presidente americano Trump definisce possibile che si arrivi ad un conflitto "grande, grande" con la Corea del Nord, per il programma nucleare e missilistico di Pyongyang. Spiega che lui preferirebbe una soluzione diplomatica, ma è molto difficile. Ed elogia i tentativi di mediazione da parte del presidente cinese: "Ci prova davvero, credo. Non vuole vedere caos e morte. E' una brava persona, l'ho conosciuto bene", dice di Xi Jinping. 
ansa

Weekend del 1/o maggio col sole ma rapida perturbazione


Sarà un Ponte del 1/o maggio con prevalenza di sole, anche se non mancheranno 'piogge residue' al Sud nel week-end e, a causa del passaggio di una rapida perturbazione, sul Nordovest ed in Toscana lunedì. Le previsioni sono dei meteorologi del Centro Epson Meteo-Meteo.it. 

"Nel fine settimana - spiegano - il tempo sarà tutto sommato soleggiato, nonostante qualche pioggia residua domani più che altro all'estremo Sud. Sulle regioni meridionali, dopo gli ultimi giorni con temperature elevate, è atteso un calo termico tra sabato e domenica. Per il 1/o maggio - aggiungono - si conferma l'arrivo di una rapida perturbazione atlantica che investirà soprattutto le regioni settentrionali a partire dal Nordovest e, nella seconda parte del giorno, anche la Toscana. Sul resto del Paese resisteranno il sole e le temperature miti". 

Nel dettaglio, domani le piogge saranno più probabili su Basilicata, Puglia, nord della Calabria, al mattino in forma residua anche sul Molise. Domenica "sarà una bella giornata di sole" con il tempo che migliorerà anche all'estremo Sud. Le temperature sono previste in rialzo al Centronord con valori massimi compresi tra 18-21 gradi. 

Il 1/o maggio una perturbazione atlantica sarà causa di un rapido peggioramento del tempo con piogge dal Nordovest, in estensione alla Toscana e al Nordest. La quota neve sulle Alpi occidentali toccherà i 900-1200 metri. Sul resto del Paese prevarrà ancora il bel tempo. Nonostante un altrettanto rapido miglioramento dal Nordovest in serata - concludono a Epson Meteo  - questo impulso contribuirà a dare origine a un'area di bassa
pressione che stazionerà sulle nostre regioni per gran parte della settimana. Così almeno fino a venerdì il tempo rimarrà variabile e instabile, soprattutto al Centronord. (ANSA).

FISCO: GDF MILANO, AMAZON HA EVASO 130 MILIONI

ACCERTAMENTO IN INCHIESTA APERTA DA OLTRE UN ANNO Il Nucleo di polizia tributaria della Gdf di Milano ha accertato una presunta evasione fiscale da parte di Amazon per circa 130 milioni di euro nell'inchiesta della Procura milanese, aperta oramai più di un anno fa quando si era saputo che un manager della filiale lussemburghese era finito nel registro degli indagati. La notizia è stata anticipata da 'la Repubblica' online e confermata da fonti qualificate. La Gdf, da quanto si è appreso, ha redatto un cosiddetto 'processo verbale di costatazione'. 
ansa

MIGRANTI, INTERVIENE IL VATICANO. 'NON NEGARE IL PROBLEMA'

LA BOLDRINI, 'E' IRRESPONSABILE GETTARE OMBRE SULLE ONG' Nella polemica su ong e traffico di migranti interviene il Vaticano. "Sulla pelle dei migranti sta emergendo un ennesimo scandalo: il sospetto, che purtroppo non sembra totalmente privo di fondamento, di una manipolazione a fini economici e politici anche delle operazioni di salvataggio", scrive l'Osservatore Romano aggiungendo che "la paura che venga meno lo sforzo generoso di molti per il salvataggio dei migranti non deve portare a semplificare il problema negandone l'esistenza". Netta la presa di posizione della presidente della Camera Laura Boldrini, che definisce 'irresponsabile gettare ombra sulle ong'. 
ansa

FACEBOOK, I SOCIAL USATI DAI GOVERNI ANCHE PER LE FAKE NEWS

LA GUARDIA DI FINANZA DENUNCIA, AMAZON HA EVASO 130 MILIONI Allarme in un rapporto lanciato da Facebook per tentativi di propaganda e manipolazione dell'informazione, apparentemente orchestrati da governi o soggetti organizzati, sfruttando le fake news. Il Nucleo di polizia tributaria della Gdf di Milano ha accertato una presunta evasione fiscale da parte di Amazon per circa 130 milioni di euro nell'inchiesta della Procura milanese, aperta oramai più di un anno fa. (ANSA)

Economia / BALZO DELL'INFLAZIONE AD APRILE, +1,8% AL TOP DA 4 ANNI

BANKITALIA, FAMIGLIE E IMPRESE MIGLIORANO NEL RIPAGARE DEBITI In Italia l'inflazione ad aprile mette a segno un balzo, salendo all'1,8% dall'1,4% di marzo. Lo rileva l'Istat nelle stime. E' il livello più alto da oltre quattro anni. Per Bankitalia migliora la capacità di famiglie e imprese di ripagare i propri debiti, con effetti positivi sui bilanci bancari. 
ansa

TERREMOTO: ERRANI, SCUOLA E LAVORO SONO PRIORITA' ASSOLUTE

'21 NUOVI EDIFICI SCOLASTICI SARANNO PRONTI PER SETTEMBRE' Scuola e lavoro sono "priorità assolute" per la rinascita delle zone colpite dal terremoto nel Centro Italia. Lo dice il commissario per la ricostruzione Vasco Errani, durante il forum che l'ANSA ha dedicato alla ricostruzione anche con il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, sottolineando che entro settembre saranno costruite "21 nuove scuole" nelle zone colpite. Inoltre, "lavoriamo per promuovere l'economia: se non teniamo scuola e lavoro il tema dello spopolamento di quelle aree, già in essere prima del terremoto, continuerà". 
ansa

USA AVVERTONO LA COREA DI KIM, TUTTE LE OPZIONI SUL TAVOLO

RUSSIA, L'USO DELLA FORZA E' INACCETTABILE. ONU IN ALLARME "E' solo questione di tempo prima che la Corea del Nord possa effettuare un attacco nucleare che raggiunga il continente americano, ma gli Usa non staranno a guardare. La minaccia è reale. Tutte le opzioni sono sul tavolo". Lo ha detto il segretario di stato Usa, Rex Tillerson, durante la riunione del Consiglio di Sicurezza sulla Nord Corea. Ma per la Russia "l'opzione dell'uso forza in Nord Corea e' totalmente inaccettabile", mentre il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, si è detto "allarmato dal rischio di un'escalation militare nella regione". Oggi, in un'intervista per i suoi primi cento giorni alla Casa Bianca, il presidente americano Trump aveva parlato di possibilità che si arrivi ad un conflitto "grande, grande" con la Corea del Nord. 
ansa

F1 A SOCHI QUALIFICHE GRAN PREMIO

A Sochi, in Russia, la Ferrari ha dominato le prove libere del Gran Premio di Russia. Per Vettel, però, quella è una pista per Mercedes. Oggi le qualifiche. (ANSA).

L'ATALANTA FERMA LA JUVENTUS, A BERGAMO FINISCE 2-2

A ROMA SI ASPETTA IL DERBY L'Atalanta ha pareggiato con la Juventus 2-2 nell'anticipo giocato ieri sera. Le reti nel primo tempo di Conti poi autogol di Spinazzola e gol di Dani Alves; all'89mo pareggia Freuler. Negato un rigore ai bianconeri. In attesa del derby di domenica all'Olimpico, i bianconeri vanno a +9 sulla Roma, mentre gli orobici agganciano la Lazio al quarto posto. 
ansa

RENZI SU ALITALIA , 'C'E' SPAZIO PER FUTURO'. E CALENDA APRE

CAMUSSO, NO ALLA VENDITA A SPEZZATINO, ORA RISORSE DALLA CDP Per Alitalia 'c'è spazio per un futuro senza spezzatini': lo ha detto l'ex premier Matteo Renzi, nonostante 'la rabbia per il passato'. E il ministro Calenda, a proposito della proposta che Renzi intende fare entro il 15 maggio: 'ogni contributo di idee per affrontare una situazione complessa è benvenuto e sarà valutato'. Il ministro invita ad aspettare quello che dirà l'azienda martedì prossimo. Sindacati divisi dal voto al referendum. La Camusso boccia la vendita a pezzi degli asset e invoca l'intervento della Cassa depositi e prestiti. 
ansa

CERCA DI SCENDERE DAL TRENO IN CORSA, MORTA RAGAZZA DI 16 ANNI

ANZIANO SPARA A CARABINIERI E SI BARRICA, POI SI ARRENDE Una ragazza di 16 anni, di origine romena, è morta ieri sera scendendo da un treno in corsa. La giovane era sul treno con il fidanzato, sceso alla stazione di Parona. La ragazza ha esitato, poi è rimasta incastrata tra le porte e infine è caduta sui binari ed è stata travolta dal treno. Vicino a Ravenna, invece, un anziano ha sparato ai carabinieri che erano andati a chiedere notizie della sua badante. Si è barricato in casa, poi dopo qualche ora si è arreso.
ansa

ONG E MIGRANTI, IL CASO DI CATANIA ARRIVA AL CSM

INTERVIENE IL VATICANO, 'NON NEGARE IL PROBLEMA' Il Csm si occuperà del caso Ong-migranti sollevato dal procuratore capo di Catania, Carmelo Zuccaro e intanto nella polemica interviene il Vaticano. "Sulla pelle dei migranti sta emergendo un ennesimo scandalo: il sospetto, che purtroppo non sembra totalmente privo di fondamento, di una manipolazione a fini economici e politici anche delle operazioni di salvataggio", scrive l'Osservatore Romano aggiungendo che "la paura che venga meno lo sforzo generoso di molti per il salvataggio dei migranti non deve portare a semplificare il problema negandone l'esistenza". 
ansa

PRIMARIE DEL PD AL RUSH FINALE, E' SCONTRO SULLE ALLEANZE

RENZI, GUARDIAMO AL CENTRO. ORLANDO, SCEGLIERA' BERLUSCONI Vigilia delle primarie del Pd con il tema alleanze in primo piano. Renzi da Bruxelles ribadisce che i partiti socialisti in Europa "devono investire nei diritti sociali" e sui temi della sinistra "ma anche nel centro" perché "con i radicali si vincono le primarie, ma poi si perdono le elezioni". Orlando avverte: "Se vince, Renzi farà l'alleanza con Berlusconi. Se vinco io, costruirò un nuovo centrosinistra". Mentre Emiliano definisce Renzi come "inutile al Pd" mettendolo in guardia: "Lo farò impazzire". Gentiloni scende in campo: "andate tutti a votare". 
ansa

L'ABBRACCIO DEL PAPA AL GRANDE IMAM, POPULISMO CONTRO LA PACE

AL TAYYIB, L'ISLAM NON E' TERRORISMO. SISI, STRATEGIA GLOBALE E' tutto nell'immagine dell'abbraccio tra Papa Francesco e il Grande Imam di Al-Azhar, Ahmed Al Tayyib il senso della prima giornata di Bergoglio in Egitto: dire no al terrorismo e riaffermare l'impegno di ogni religione per la pace. Il terrorismo - ha detto il Papa - è "la negazione di ogni vera religiosità". "L'islam non è una religione del terrorismo" come non lo sono il cristianesimo e l'ebraismo, ha sottolineato l'Imam, mentre per Al Sisi contro il terrorismo "serve una strategia globale". Oggi grande messa al Cairo, un incontro con il clero e poi il rientro in Vaticano. 
ansa

COREA NORD TESTA MISSILE E FALLISCE, E' SFIDA A USA

TRUMP,'MANCATO RISPETTO PER CINA' E MINACCIA PROVA DI FORZA La Corea del Nord ha lanciato ieri sera un nuovo missile balistico sfidando, gli Stati Uniti che poche ore prima, al Consiglio di sicurezza dell'Onu, avevano aperto al negoziato pur lasciando "tutte le opzioni sul tavolo", compresa quella militare. Il lancio è fallito e il razzo è esploso in volo prima di oltrepassare i confini nordcoreani. Cina e Russia scoraggiano in ogni modo l'uso della forza. Trump mantiene invece la linea dura e twitta: "la Corea ha mancato di rispetto alla Cina. Male!". I media americani prevedono che gli Usa mostreranno ancora i muscoli, accelerando sanzioni, inviando mezzi e continuando esercitazioni militari nell'area. 
ansa